Attualità
Giussano

Aumentano le bollette e il bar del Comune al laghetto cambia gli orari

Aprirà alle 16, dal lunedì al giovedì; venerdì, sabato e domenica tutto il giorno

Aumentano le bollette e il bar del Comune  al laghetto cambia gli orari
Attualità Caratese, 04 Novembre 2022 ore 13:20

Il caro bollette si fa sentire e i gestori del bar al laghetto decidono di scrivere all’Amministrazione per chiedere di cambiare gli orari, posticipando e riducendo le ore di apertura.

La richiesta al Comune

Troppi rincari, da qui la decisione dei gestori del bar al laghetto, di proprietà del Comune, di chiedere all'Amministrazione  un cambio di orari.  L’immobile in via Stelvio, a giugno è stato assegnato in gestione alla società Nero srl, che proprio qualche settimana fa, il 6 ottobre ha presentato un’istanza a sindaco e Giunta con la quale si chiede la possibilità di modificare l’orario di apertura al pubblico nel periodo invernale spostandolo alle 16, dal lunedì al venerdì e rinunciando alla chiusura di trenta giorni consecutivi.

La decisione del Comune

L’Amministrazione ha ritenuto opportuno accogliere parzialmente le richieste dei gestori e solo per una stagione, rimodulando l’orario di apertura nel periodo dal 1 novembre 2022 al 31 marzo 2023. Nel dettaglio la Giunta ha stabilito che il punto ristoro al laghetto resterà aperto da lunedì a giovedì a partire dalle 16, mentre da venerdì a domenica, festivi e prefestivi compresi ci sarà l’ apertura come da contratto. Si è poi stabilito che il servizio sarà continuativo, senza alcun periodo di chiusura nel periodo invernale.

L'assessore

"Abbiamo cercato di andare incontro alle richieste dei gestori, mantenendo il servizio comunque aperto tutti i giorni - ha spiegato l’assessore al Commercio, Paola Ceppi - La società ha rinunciato alla chiusura dei 30 giorni nel periodo invernale in cambio della riduzione dell’orario. Potranno così risparmiare sulle spese di personale ed elettricità, e allo stesso tempo il bar resterà aperto praticamente tutto l’anno. In passato la struttura, che era tutta all’aperto, chiudeva per 4 mesi».

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie