Attualità
Un successo la prima edizione

Bilancio partecipato a Meda, ecco i progetti vincitori

Le quattro proposte più votate saranno realizzate dall'Amministrazione comunale. Saranno finanziati anche altri progetti non vincitori.

Bilancio partecipato a Meda, ecco i progetti vincitori
Attualità Seregnese, 03 Novembre 2021 ore 15:22

Bilancio partecipato a Meda, ecco i progetti vincitori.

Un bilancio partecipato... davvero partecipato

“Una grande soddisfazione e un ottimo segnale per la nostra comunità: la risposta dei cittadini - circa 3mila voti - testimonia la volontà di contribuire fattivamente alla vita di Meda e sancisce l’evidente successo di questa prima edizione del Bilancio partecipato. Un sentito grazie ai promotori dei 15 progetti complessivamente presentati, ai moltissimi che hanno espresso la loro preferenza, alla struttura comunale che ha gestito efficacemente le varie procedure e all’assessore Umberto Sodano per la sapiente regia di questa operazione”. Con queste parole il sindaco di Meda Luca Santambrogio commenta la conclusione del voto popolare che ha proclamato i quattro progetti vincitori ammessi al finanziamento per l’anno 2022 pari complessivamente a 200mila euro (170.000 euro per i due progetti nell’ambito lavori pubblici, 30mila euro per i due progetti di altra natura).

Ecco i vincitori

I progetti più votati nell'ambito lavori pubblici sono stati “Il tuo parco a misura di sport” (voti validi 505) e “Una pista ciclo-pedonale per raggiungere i boschi di Meda” (voti validi 475), mentre nell'ambito culturale e sportivo “L’Arte della Terra - Festival 2022 (voti validi 581) e “La Memoria - Politiche culturali” (voti validi 239). Hanno partecipato al voto i residenti che hanno compiuto almeno 16 anni di età, nonché i soci delle associazioni, i dipendenti e i titolari delle imprese, gli enti pubblici e privati e in generale tutti gli organismi di rappresentazione collettiva che hanno sede legale od operativa nel territorio comunale. “Ora l’Amministrazione inserirà i progetti risultati vincitori negli atti programmatori e di bilancio, nel rispetto dei limiti finanziari stabiliti, e si impegnerà a realizzarli entro aprile 2022 - evidenzia l’assessore al Bilancio Umberto Sodano - La Giunta si riserva altresì di integrare le somme per l’eventuale completamento dei lavori”.

La descrizione dei progetti più votati

IL TUO PARCO A MISURA DI SPORT

Promuovere una cultura sportiva che diventi occasione di incontro, inclusione e crescita come sportivi e cittadini. Lo sport ha la possibilità ora più che mai di diventare un altro strumento di valorizzazione del territorio trovando nel "Parco", un centro di attrezzature e aggregazione di sportivi anche di comunità limitrofe.

UNA PISTA CICLO PEDONALE PER RAGGIUNGERE I BOSCHI DI MEDA

Incoraggiamo la mobilità leggera e sostenibile, godiamo dei nostri boschi all’interno del "Parco delle Groane" e uniamo il centro alla periferia.

L’ARTE DELLA TERRA – FESTIVAL 2022

Realizzazione della seconda edizione del festival multidisciplinare “L'arte della terra”, a cura delle associazioni teatro in-folio, FARE, Musicamorfosi in collaborazione con Comitato Parco Regionale Groane - Brughiera, Agenzia Innova 21, WWF Lombardia.

LA MEMORIA – POLITICHE CULTURALI

Il progetto prevede la ristampa di volumi ritenuti indispensabili per la conservazione della storia e della memoria della città di Meda.

Ulteriori progetti verranno finanziati

“Oltre a quelli che hanno ricevuto più consensi dal voto popolare la Giunta ha deciso di finanziare ulteriori quattro progetti fra quelli proposti, considerandoli un arricchimento del proprio programma amministrativo in linea con le linee guida con cui ci eravamo presentati agli elettori quattro anni fa”, evidenzia il sindaco Santambrogio.

I quattro progetti sono:

ESCI DAL SILENZIO

Un progetto per sensibilizzare più persone possibili al problema della violenza sulle donne, troppo spesso tra le mura domestiche, troppo spesso omertosa.

MEDA CITTA’ CARDIOPROTETTA - IMPLEMENTAZIONE

Il progetto prevede il posizionamento di due defibrillatori semiautomatici esterni e la proposizione di due/tre giornate formative.

CAVOUR IN PIAZZA … NON IN PARCHEGGIO

La piazza, libera dalle auto parcheggiate dove non si potrebbe, dovrà diventare uno spazio per attività, eventi e proposte. Riportare alla memoria i vecchi luoghi e la loro storia.

PERCORSO MEDA – MONTORFANO:

CONOSCERLO, FRUIRLO, BENEFICIARNE

Club Alpino Italiano sezione di Meda, S.E.M. Società Escursionisti Medesi e Comitato Parco Brughiera riconoscono l'esigenza di sviluppare un progetto, affiancato alla già costante manutenzione dei sentieri del percorso Meda-Montorfano, che promuova la fruizione consapevole del percorso, e che diffonda su larga scala la conoscenza del grande valore di questo patrimonio comune.

“Anche se non attualmente finanziati, l’Amministrazione considererà comunque tutti i progetti negli strumenti di programmazione dei prossimi anni poiché ogni proposta della popolazione merita di essere tenuta nel giusto conto”, conclude Santambrogio.

Necrologie