Attualità
Giussano

«Buono bollette», aiuti per 237 famiglie

E' la terza misura dall’inizio della pandemia, per sostenere i cittadini

«Buono bollette», aiuti per 237 famiglie
Attualità Caratese, 09 Aprile 2022 ore 12:05

Grazie ai fondi messi a disposizione del Comune sono arrivati contributi fra i 200 e i 400 euro, a parecchie famiglie in difficoltà che hanno potuto far fronte al caro energia e pagare le bollette.

Bando aperto a febbraio

Aperto a metà febbraio il «buono bolletta» è stato interamente destinato alle famiglie residenti a Giussano: delle 265 richieste pervenute, 28 sono risultate prive di requisiti e le rimanenti 237 sono state tutte accolte e finanziate.
Complessivamente il Comune ha erogato 70mila euro, di cui 4.700 derivanti dal Fondo di solidarietà 2021 per iniziative sociali messo a disposizione da Gelsia Srl. La misura è co-finanziata con i fondi statali assegnati ai Comuni per l’emergenza Covid, con il Fondo Nazionale Politiche Sociali e con il Fondo di Solidarietà Comunale.
L’Amministrazione ha così provveduto a sostenere le famiglie in difficoltà che, alla luce dell’aumento dei costi energetici e della difficile situazione economica determinatasi per l’emergenza sanitaria, si sono trovate (e si trovano tuttora) in difficoltà nel pagamento delle bollette per utenze domestiche. Sono stati distribuiti contributi fra i 200 e i 400 euro, a  famiglie in difficoltà che hanno potuto far fronte al caro energia e pagare le bollette.

Terza  misura adotta dal Comune dall'inizio della pandemia

Si tratta della terza misura che, dall’inizio della pandemia, va nella direzione di sostenere i nuclei familiari in condizioni di fragilità: fra il 2020 e il 2021, attraverso i «Buoni spesa», sono stati erogati 276mila euro a fronte di 900 richieste totali pervenute, mentre attraverso il contributo affitti sono state accolte 152 domande per un ammontare complessivo di 200mila euro.
Per accedere alla misura era necessario essere in possesso di un ISEE pari o inferiore a 9mila euro.
Per le famiglie con ISEE fino a 3mila euro è stato erogato un buono di 400 euro, per nuclei con ISEE fra 3 e 6mila euro un buono da 300 euro, per nuclei con ISEE fra 6 e 9mila euro un sostegno di 200 euro. Il contributo è una tantum e unicamente destinato a spese per costi energetici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie