Attualità
Trasporto pubblico

Bus, troppi disservizi: "Monza deve avere un sistema adeguato"

La mozione del consigliere comunale Stefano Galli

Bus, troppi disservizi: "Monza deve avere un sistema adeguato"
Attualità Monza, 18 Dicembre 2022 ore 09:43

Corse insufficienti, carenza di mezzi con conseguente sovraffollamento, ma anche l’impossibilità di raggiungere determinate mete perché non servite dalla rete.

Bus, troppi disservizi

A mettere in luce le criticità e i limiti del sevizio di trasporto pubblico su gomma a Monza (in particolare quello extraurbano di Tpl) è il consigliere di minoranza Stefano Galli (Fratelli d’Italia) che ha presentato una mozione in merito.

"Monza merita un sistema adeguato"

"Monza, dei 1506 comuni presenti in Lombardia, è il terzo per popolazione dopo Milano e Brescia - ha fatto sapere l’esponente dell’opposizione - In una città attrattiva, popolosa e di grande dimensione il trasporto pubblico assume particolare rilevanza, parte cruciale nel tessuto sociale per attività, cittadini e visitatori".

Puntare sui mezzi pubblici

Una efficiente e sostenibile organizzazione del trasporto pubblico, per il consigliere, "oltre che un servizio fondamentale per la società ha un notevole impatto economico e ambientale". L’autobus. spiega ancora il consigliere, "è certamente fra i più importanti mezzi del trasporto pubblico locale. Sempre più cittadini segnalano criticità del servizio autobus sia in termini di copertura di aree raggiunte sia come bassa frequenza per le tratte esistenti in particolare modo per quelle che collegano le strutture scolastiche. La carenza di mezzi si tramuta in elevato sovraffollamento, soprattutto in alcune fasce orarie".

Il consigliere ha poi rievocato un brutto episodio accaduto proprio a Monza. "Oltre che a disservizi, tutto ciò comporta un elevato grado di rischio, lo scorso 29 settembre una ragazza di 15 anni mentre era al capolinea degli autobus alla stazione di Monza, schiacciata dalla calca è caduta sotto al bus".

All’indomani dei fatti, i genitori della giovane avevano lanciato una petizione, ad oggi sottoscritta da 1.077 utenti, per denunciare questa situazione e per far si che la problematica venga presa in considerazione al più presto.

La mozione

"Il comune di Monza, pur non avendo competenza diretta in materia di programmazione, regolazione e controllo dei servizi di trasporto pubblico, che aspetta come da premessa all'Agenzia del Tpl, deve necessariamente attivarsi per risolvere disservizi e situazioni potenzialmente pericolose per i cittadini".

Per questo il consigliere Galli chiede al sindaco e agli assessori competenti "di attivarsi in ogni modo possibile affinché Monza abbia un adeguato, efficiente e sostenibile sistema di trasporto pubblico. Ma anche di interfacciarsi con Tpl per affrontare prontamente la questione, chiedendo un incremento del trasporto autobus sia in termini di copertura del territorio sia come frequenza nelle tratte già disponibili con particolare riguardo alle fasce orarie di entrata e uscita dalle strutture scolastiche e nei giorni festivi".

Seguici sui nostri canali
Necrologie