Attualità
Assemblea

Leoni resta alla presidenza del Cai Seregno

Tutti gli eletti nel Consiglio direttivo e nei Revisori dei conti della sezione locale, che quest'anno compie cento anni.

Leoni resta alla presidenza del Cai Seregno
Attualità Seregnese, 24 Marzo 2022 ore 17:36

Prorogato di dodici mesi il mandato dell’attuale presidente della sezione locale del Cai, Giorgio Leoni. La decisione è stata presa nell’assemblea annuale in sala civica Gandini. Ecco i nomi dei sei eletti nel Consiglio direttivo e dei tre membri dei Revisori dei conti.

Leoni confermato presidente del Cai Seregno

Per altri dodici mesi Giorgio Leoni resta presidente del Cai Seregno, il 76enne è in carica da sei anni. La decisione è maturata durante l’assemblea annuale in sala civica Gandini. Confermati nel direttivo Luisella Apostoli, Eugenio Cesana, Angelo Mornata e Laura Nardin. Lorenzo Guarineri e Marco Leveni subentrano a Tiziano Maspero e Davide Zorloni. Eletti come Revisori dei conti Giuseppe Milesi, Erminio Sanvito e Leonardo Scaioli.  "Ringrazio i soci e in particolare il consiglio direttivo per avermi guidato in questi anni - ha dichiarato il confermato presidente Giorgio Leoni - Accetto con commozione il rinnovo, in modo da poter portare avanti l’organizzazione delle attività del centenario, già avviata".

L'anno del centenario della sezione locale

Nel corso dell’assemblea sono state approvati gli eventi previsti per il centenario del Cai Seregno. Fra le iniziative già stabilite una serata all’interno della Seregno sport week a giugno, un film a tema nel corso di Estate cinema e il 3 luglio la tradizionale festa di apertura del rifugio Longoni, in attesa di conoscere il nome del nuovo gestore che prenderà il posto di Elia Negrini. Alla manifestazione d'interesse promossa dal Cai hanno risposto numerosi interessati.  Il programma del centenario della sezione locale, molto ricco, è completato dal progetto delle Cento cime (sono già arrivate una trentina di foto da diverse località) e da un libro con immagini, documenti e tante storie inedite.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie