Attualità
Salute

Carenza di medici e pediatri, quanti e dove sono i posti vacanti in Brianza

Ieri, 17 marzo 2022, la Regione ha comunicato i dati relativi al territorio regionale: più di mille i dottori mancanti.

Carenza di medici e pediatri, quanti e dove sono i posti vacanti in Brianza
Attualità Brianza, 18 Marzo 2022 ore 13:31

Oltre mille i medici di base e i pediatri che mancano in Lombardia: decine i posti vacanti in Brianza. Ecco dove sono.

Carenza di medici e pediatri, quanti e dove sono i posti vacanti in Brianza

Ieri, 17 marzo 2022, la Regione Lombardia ha comunicato la mancanza di medici di base e pediatri sul territorio regionale: più di mille, un numero che fa sentire il proprio peso soprattutto sui pazienti che devono rivolgersi a dottori con più pazienti del previsto o che vivono in paesi dove non ci sono. Un dibattito che ha causato una polemica politica con il rimpallo delle colpe fra maggioranza di centrodestra e l'opposizione.

I numeri in Brianza

Anche in Brianza si registrano delle criticità, che spesso hanno causato disagi ai pazienti, magari costretti a trovare soluzioni lontane da casa o rivolgersi direttamente a Guardia medica e Pronto soccorso.

In particolare possiamo notare che Desio, Monza, Limbiate hanno le difficoltà maggiori. A Desio in totale mancano sette medici di cui uno in zona Sud,, due in zona Nord, altrettanti in zona Centro e ancora due senza vincolo.
La situazione a Monza non è molto differente con la mancanza di tre medici in zona Cederna, uno a Triante, due in centro, uno nel quartiere San Carlo e uno senza vincolo, per un totale di otto medici in meno.

Situazione difficile anche a Limbiate a Brugherio con sei medici in meno, mentre a Cesano Maderno ne mancano cinque.

I numeri

Tutti i numeri pubblicati da Regione Lombardia:

3 foto Sfoglia la gallery

 

La situazione migliora invece sul fronte pediatri. Sono molti meno quelli che mancano all'appello sul territorio di Monza e Brianza. Ecco i numeri forniti dalla Regione

ATS Brianza 5.064 ore vacanti

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie