Attualità
Un accordo che funziona

Collaborazione con Enpa, Concorezzo diventa... un'arca di Noè

Nel secondo trimestre del 2021 recuperati cani, gatti, capre e numerose specie di uccelli.

Collaborazione con Enpa, Concorezzo diventa... un'arca di Noè
Attualità Vimercatese, 23 Settembre 2021 ore 11:52

Collaborazione con Enpa, Concorezzo diventa... un'arca di Noè. Nel secondo trimestre del 2021 recuperati cani, gatti, capre e numerose specie di uccelli.

Una collaborazione che funziona

Il secondo trimestre di convenzione con l’Enpa si è concluso con un totale di 19 animali recuperati sul territorio concorezzese. E se la maggioranza erano gatti (nove), tra gli animali salvati ci sono anche due capre, un picchio, una cinciallegra oltre a due cani, una colomba, un colombaccio, un piccione e due cornacchie. L’accordo siglato lo scorso anno con Enpa ha reso possibile, oltre al recupero degli animali da parte del personale specializzato, anche il ricovero presso il canile e il rifugio di Monza. A Concorezzo, inoltre, svolge un lavoro importante anche l’associazione Amico Gatto che si occupa della gestione dei gatti appartenenti alle colonie feline, compresa anche la sterilizzazione dei nuovi esemplari così da regolare il numero di gatti sul territorio.

"La convenzione con Enpa è attiva dall’inizio del 2021 e rende possibile interventi rapidi da parte del personale specializzato - ha commentato l'assessore all'Ambiente Silvia Pilati - Un segno importante di rispetto e di tutela degli animali".

La memorabile fuga delle due caprette

A tal proposito indimenticabile, lo scorso aprile, la fuga delle due caprette per le vie di Concorezzo. "Patty" e "Selma", così erano state soprannominate, erano state avvistate in diverse vie del paese, di cui erano diventate quasi delle mascotte. Una fuga seguita passo passo tramite social network e che aveva appassionato tanti concorezzesi.

Necrologie