Attualità
Sostegno

Contrasto alle devianze giovanili: nasce la guida per i giovani e le famiglie

Raccoglie i contatti dei diversi servizi territoriali, ed è stata sviluppata proprio al fine di agevolare l’ascolto, il dialogo e l’eventuale avvio di un percorso di sostegno.

Contrasto alle devianze giovanili: nasce la guida per i giovani e le famiglie
Attualità Brianza, 24 Maggio 2021 ore 11:51

Una guida dove è possibile trovare informazioni, numeri e contatti utili al contrasto del fenomeno delle devianze giovanili connesse a problemi come le dipendenze, la ludopatia, il bullismo, le molestie e altre forme di violenza.

E' quella creata alla fine del percorso, organizzato dalla Prefettura insieme alle Istituzioni provinciali, alle Forze di Polizia e all'Associazione "Vittime del dovere", per sensibilizzare i giovani sui pericoli connessi al fenomeno delle devianze. Percorso che ha visto la conclusione venerdì scorso in un appuntamento in cui è stata presentata la rete territoriale dei servizi pubblici che forniscono assistenza sanitaria, psicologica e sociale per fronteggiare queste problematiche connesse ai giovani.

Contrasto alle devianze giovanili: nasce la guida per i giovani e le famiglie

La breve guida, che raccoglie i contatti dei diversi servizi territoriali, è stata sviluppata proprio al fine di agevolare l’ascolto, il dialogo e l’eventuale avvio di un percorso di sostegno. Sarà messa a disposizione di tutti i giovani e delle famiglie, anche attraverso il canale delle scuole.

Per scaricare la guida completa clicca qui 

I tre incontri

Il percorso di sensibilizzazione contro le devianze giovanili si è articolato in tre appuntamenti online che si sono tenuti il 17, 19 e 21 maggio. Indirizzato principalmente agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, a giorni sarà pubblicato online a disposizione di tutti i cittadini interessati.

Nel corso della prima giornata di approfondimento sono stati esaminati gli effetti che i comportamenti devianti determinano sul piano della salute, con riferimento da una parte agli assuntori di sostanze stupefacenti e alcoliche, dall’altra alle vittime di bullismo.

Nella seconda giornata, invece, sono state analizzate le conseguenze di carattere giuridico che l’ordinamento ricollega, tanto sul piano penale quanto amministrativo, a condotte devianti.

Infine nel corso della terza giornata, infine, sono stati presentati i servizi territoriali indirizzati a fornire supporto di carattere sanitario, psicologico e sociale a soggetti bisognosi di assistenza. Gli stessi che sono ora stati pubblicati nella guida riassuntiva.

Necrologie