Attualità
Il messaggio a Lissone

Covid 19, annullati tutti gli eventi fino a dopo l'Epifania

Il sindaco Monguzzi ha comunicato le ultime decisioni in relazione alle nuove direttive anticontagio del Governo

Covid 19, annullati tutti gli eventi fino a dopo l'Epifania
Attualità Monza, 24 Dicembre 2021 ore 16:21

L'emergenza Covid 19 ha portato l'Amministrazione di Lissone a rivedere tutto il calendario di iniziative facendo seguito alle nuove direttive nazionali.

Covid, il messaggio del sindaco

Il sindaco Concetta Monguzzi oggi, 24 dicembre Vigilia di Natale, ha voluto diramare un messaggio per - oltre agli auguri natalizi alla città - informare sulle ultime novità alla luce delle decisioni del Governo.

Questa comunicazione è per fare gli auguri di Natale a tutti voi ma è anche per aggiornare su ciò che cambia a partire da domani. Regione Lombardia rimane in zona bianca però ci sono alcune norme nuove da rispettare; innanzitutto l'obbligo della mascherina anche all'aperto e l'obbligo della mascherina Ffp2 se andiamo al cinema, teatro o se partecipiamo ad aventi sportivi, sia all’aperto che al chiuso e nei locali di intrattenimento.

Così ha introdotto il primo cittadino, confermando le nuove regole da rispettare per contenere l'aumento dei contagi da Covid 19 anche in città.

In tutti questi luoghi non si può più consumare cibo e bevande. Le mascherine Ffp2 occorre metterle ed indossarle anche per andare sui mezzi di trasporto che siano navi, aerei, treni e anche sul nostro trasporto pubblico locale. Nei ristoranti, e quindi in tutte le categorie di bar, tavole calde pasticcerie, per entrare occorre il Green pass.

Annullati tutti gli eventi

A partire da oggi, 24 dicembre giorno della Vigilia di Natale, annullati anche tutti gli eventi che erano in calendario fino al termine delle festività natalizie.

Gli eventi all’aperto e le feste all’aperto sono vietati perchè creano assembramenti. Sospesi il corteo dei Re Magi, la befana dei Vigili del fuoco, le fontane danzanti previste per il 6 gennaio e il concerto, il mini concerto della banda di Santa Cecilia che era previsto sia questo pomeriggio che il 6 gennaio. Tutto questo, viene purtroppo cancellato.

Una serie di appuntamenti che, si sperava, avrebbero potuto riportare grandi e piccini alla normalità.

Chiuse le discoteche

Un'altra novità, valida su tutto il territorio nazionale, è legata anche al divieto di apertura di sale da ballo e locali come le discoteche.

Le sale da ballo e le discoteche sono chiuse. Per entrare nei locali dove si svolgono feste ed eventi si può entrare solo con il Green pass che si ottiene sempre se si è guariti o se si è concluso il ciclo vaccinale.

Una decisione legata anche agli ultimi episodi di contagi che si sono registrati in alcuni locali notturni della Brianza e dell'impennata dei casi di Covid.

E per le case di riposo?

Novità in arrivo anche per le visite agli ospiti ricoverati nelle strutture residenziali e nelle case di riposo.

Cosa succede nelle Rsa? Lo chiedono in molti che hanno i parenti e che vogliono andare a trovarli durante le feste di Natale. I visitatori di tutte le strutture residenziali devono avere il Green pass rafforzato e quindi anche il tampone negativo se non hanno ancora ricevuto la terza dose di vaccino.

Tutte le indicazioni sono comunque disponibili sui portali web delle singole strutture sanitarie.

Covid, tutte le altre novità

Cambiano le regole anche per tutta un'altra serie di luoghi aperti al pubblico e per i quali è esteso l'accesso con la certificazione verde.

Per le palestre, le piscine, i musei e anche gli sport di squadra occorrerà anche in questi casi il Green pass. Certificazione necessaria anche per tutti i centri ricreativi. Queste sono le norme generali, poi magari nei prossimi giorni si entrerà più nei particolari e comunque per ogni particolarità dovrete andare sui siti delle singole strutture.

Nessun ritiro dei rifiuti a domicilio nei giorni del 25 dicembre (giorno di Natale) e primo gennaio.

Quindi le zone interessate che avrebbero dovuto esporre i rifiuti il 25 dicembre e il 1 gennaio non li devono esporre, ma potranno esporli il giorno successivo. Mi riferisco alla Zona 5 e alla Zona 6 che dovranno esporli il 26 dicembre e il 2 gennaio perché Gelsia ritirerà anche se i due giorni successivi è domenica. La piattaforma sarà chiusa il 25 dicembre.

Un appello è stato lanciato anche per cercare di evitare e contenere l'utilizzo e lo scoppio dei botti, dei petardi e dei fuochi d'artificio soprattutto nella notte di Capodanno.

Il messaggio augurale

Il sindaco Concetta Monguzzi ha anche voluto poi fare personalmente gli auguri a tutta la cittadinanza, ricordando l'importanza di rispettare le regole anti Covid e di essere sempre prudenti.

Vi auguro un buon Natale da parte mia e da parte di tutta la mia Giunta. So che anche questo sarà un Natale difficile, anch’io starò in casa. È difficile perché tante persone sono in quarantena per vari motivi anche se sono solo "contatti stretti". C’è stata molta affluenza in questi giorni nei centri che erogano tamponi, scelta giusta per valutare il proprio stato di salute e per preservare le persone che sono a noi più care. Ecco, continuiamo con molta attenzione e portiamo la mascherina così come ci è stato chiesto. Avremmo voluto un periodo diverso dopo tutti gli sforzi che abbiamo fatto, però purtroppo siamo ancora in un periodo di grandi incertezze. Per questo vi auguro di trovare il valore più grande, che è quello delle relazioni con le persone che vi vogliono bene, che stanno vicine a noi. Io vi saluto e auguro buon Natale a tutti.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie