Attualità
Operazione decoro

Dal marciapiede alla scuola, al via interventi nei quartieri

Gli assessori Turato e Lamperti elencano i lavori attesi che sono partiti a Monza

Dal marciapiede alla scuola, al via interventi nei quartieri
Attualità Monza, 17 Novembre 2022 ore 16:48

Piccoli interventi, ma grandi per chi li aspetta da tempo, con l’obiettivo di portare a Monza più decoro. L’assessore all’Urbanistica Marco Lamperti e all’Ambiente Giada Turato stanno lavorando in sinergia per mettere a segno un’operazione che mira a dare alla città «più decoro e dignità».

Interventi nei quartieri

Spiega Lamperti: «A volte ci sono interventi piccoli ma significativi perché se anche i cittadini vedono una città più in ordine e ben tenuta si possono impegnare meglio a mantenerla così, diventa un circolo virtuoso», spiega.
E così sono arrivati alcuni interventi nei quartieri (qualcuno già eseguito e qualcun altro in programma).
In partenza c’è ad esempio il rifacimento del marciapiede ammalorato in via Tazzoli a San Fruttuoso.

Un tratto davvero pericoloso quello che costeggia il Parco Varisco tra avvallamenti e crateri che aveva causato una brutta caduta a una mamma con il suo bambino a fine settembre, facendo finire il piccolo in ospedale. «Abbiamo già previsto lo stanziamento, volevamo risolvere urgentemente una problematica che si trascina da tempo, nei prossimi giorni partirà l’intervento», ha anticipato Turato.

Alcuni conclusi, altri al via

Già concluso invece c’è il rifacimento delle protezioni della pista ciclabile nel tratto che va da via Adigrat fino al confine con Muggiò.

In questo caso le numerosi segnalazioni erano state avanzate dall’attivo Controllo di Vicinato e in particolare da Roberto Civati che ora plaude all’intervento di posa della nuova staccionata. Intanto Turato e Lamperti hanno anche presentato la creazione dei nuovi giardinetti con panchine e piazzetta e dell’area parcheggio di via Gallarana (su cui è in corso anche un intervento di sistemazione stradale e la creazione di un parco cintato con attrezzature per la pubblica fruizione).

«Si tratta di un intervento realizzato grazie al Piano di Lottizzazione di via Gallarana e presto sarà aperta anche la strada di collegamento tra Prampolini e Gallarana», hanno spiegato Lamperti e Turato.

Nuova scuola per il Cartoccino?

Sempre grazie a un intervento edilizio, poi, si è potuto sistemare la cancellata della scuola materna «Il Cartoccino» di via Poliziano.

«Abbiamo potuto sistemare la parte esterna e ingrandire così lo spazio a giardino in uso ai bambini - ha aggiunto Lamperti - C’è poi necessità di una serie di interventi importanti su quella struttura: ho effettuato con la dirigente scolastica un sopralluogo un mese fa per vedere i problemi di infiltrazioni e ammetto che data l’onerosità dell’intervento di sistemazione stio anche valutando l’opzione di ricostruire proprio la struttura con i più moderni standard energetici e strutturali che darebbero poi un risparmio nei consumi».

Pannelli a San Rocco

Infine a San Rocco è in corso l’installazione di pannelli fotovoltaici sul tetti delle case Aler. Un’iniziativa che coinvolge sei edifici per un totale di 286 famiglie coinvolte che potranno beneficiare di energia pulita e rinnovabile con riduzione dei costi in bolletta. «Un esempio da seguire in tutta la città di Monza perché la transizione ecologica parte da qui - ha spiegato l’assessore all’Ambiente Turato che ha visitato le case Aler con il collega  Lamperti (Urbanistica) - Crediamo molto nel fotovoltaico e speriamo che la lungimiranza di Aler che ha ottenuto un importante finanziamento possa essere di sprono ad altri. Anche perché l’energia pulita prodotta in surplus viene reimmessa nella rete e permette dei benefici economici per le famiglie».

Seguici sui nostri canali
Necrologie