Attualità
piano di sviluppo

Distretto del commercio, obiettivo "Si In-Nova"

Il Comune di Nova Milanese punta a un bando regionale con un progetto da 630mila euro per rilanciare attività e imprese locali

Distretto del commercio, obiettivo "Si In-Nova"
Attualità Desiano, 15 Agosto 2022 ore 11:37

Distretto del commercio, obiettivo "Si In-Nova". Il Comune di Nova Milanese punta a un bando regionale con un progetto da 630mila euro per rilanciare attività e imprese locali

Distretto del commercio, obiettivo "Si In-Nova"

Un patto tra Comune di Nova Milanese, Confcommercio e Confartigianato per rilanciare il commercio cittadino e sostenere le imprese attraverso il bando regionale dei Distretti del commercio. L’accordo punta a realizzare il progetto "SI IN-NOVA: dalla nuova fermata della metrotranvia alla piazza Gio.I.A" e a Regione Lombardia verrà chiesto un contributo di 630mila euro.

Gli spazi sfitti in centro

Si cercherà di ottimizzare e avere riscontri concreti dall’istituzione (nel dicembre 2021) del nuovo Duc (Distretto urbano del commercio) attraverso un tavolo permanente tra amministratori, tecnici e associazioni. Sotto la lente una situazione che ha iniziato a presentare criticità dal 2008 e interessa il centro e l’area tra le vie San Sebastiano-Mariani dove gli spazi sfitti superano il 41%. Una criticità che coinvolge, sempre per il centro, anche le vie Marconi-Roma-Giussani e Madonnina-Cortelunga (spazi sfitti superiori al 25%), ma dove c’è una fortissima presenza di attività direzionali e artigianali.

Dalla metrotranvia a piazza Gioia

Ecco allora, con un abile gioco di parole l’idea di SI IN-NOVA. "E’ una strategia di sviluppo e di rilancio del sistema commerciale che intercetta progetti e opportunità che stanno investendo il nucleo della città dalla nuova fermata della metrotranvia su via Garibaldi fino alla rinnovata piazza Gio.I.A. e il polo culturale di Villa Vertua-Masolo" spiega il sindaco Fabrizio Pagani. Il gruppo di lavoro terrà in considerazione anche i disagi che il cantiere della metrotranvia porterà su via Garibaldi e si studieranno iniziative ad hoc per pubblicizzare i negozi sfitti.

Traporto in ottica "green"

Infine, è previsto un servizio di trasporto in ottica "green" che connetta il mercato comunale con le attività commerciali del distretto. Il progetto prevede la collaborazione con i distretti di Paderno e Desio, un calendario di eventi condivisi, iniziative specifiche legate alla metrotranvia e incontri pubblici con commercianti e associazioni.

Sostegno alle imprese

Il sostegno alle imprese riguarderà agevolazioni su lavori di riqualificazione e ammodernamento (in ottica di innovazione e sostenibilità), avvio di nuove attività o il subentro in quelle esistenti. Le agevolazioni (non superiori al 50% della spesa totale e fino a un massimo di 5mila euro) riguarderanno arredi, macchinari, attrezzature, opere edili, impianti, veicoli a uso commerciale, piattaforme informatiche, siti web, pubblicità, formazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie