Attualità
La cerimonia

La Riabilitazione dell'ospedale di Seregno intitolata al dottor Jones

Scoperta una targa in memoria del noto primario scomparso nel marzo del 2020 per il Covid. Il ricordo commosso della figlia Raffaella: "Un professionista esemplare, ha dato tutto per il camice".

La Riabilitazione dell'ospedale di Seregno intitolata al dottor Jones
Attualità Seregnese, 23 Settembre 2021 ore 13:04

A Seregno il reparto di Riabilitazione cardiologica dell’ospedale Trabattoni Ronzoni è stato intitolato a Norman Kenneth Jones, noto cardiologo e primario scomparso nel marzo del 2020 a causa del Covid. Scoperta una targa alla presenza dei familiari e dei vertici dell'Asst Brianza, oltre a medici e infermieri del presidio.

Intitolata al dottor Jones la Riabilitazione dell'ospedale

Questa mattina, giovedì 23 settembre, il reparto di Riabilitazione cardiologica dell'ospedale Trabattoni Ronzoni è stato  intitolato al dottor Norman Kenneth Jones, noto cardiologo di origine gallese scomparso nel marzo 2020 per il Covid all'età di 73 anni. Della struttura di riabilitazione era stato primario dal 2005 fino al pensionamento del 2017, molto apprezzato dai colleghi, dal personale infermieristico e dai pazienti. Un punto di riferimento, in servizio per 42 anni presso l'Azienda ospedaliera di Vimercate: prima come specialista all'ospedale di Carate, poi in qualità di dirigente cardiologo all’ospedale Borella di Giussano.

In ospedale familiari e dirigenti

In mattinata la semplice cerimonia per intitolare il reparto al dottor Jones: erano presenti il direttore generale dell'Asst Brianza Marco Trivelli, il direttore medico degli ospedali di Desio, Carate e Seregno Carlo Alberto Tersalvi, la dottoressa Mariangela Perego, che era subentrata a Jones nella direzione del reparto e attualmente in pensione, e Antonella Merlo, responsabile infermieristica della struttura. In ospedale molto commossi anche i familiari del noto cardiologo, la moglie Gemma e i figli Raffaella e Davide.

7 foto Sfoglia la gallery

Il ricordo della figlia del dottor Jones

All'ingresso del reparto di Riabilitazione cardiologica, al primo piano dell'ospedale di via Verdi, è stata scoperta una targa dedicata al dottor Jones  con la benedizione di don Samuele Marelli, un amico di famiglia. Prima della semplice cerimonia, in cortile, i ricordi commossi a cominciare dalla figlia Raffaella:  "Il dolore ancora oggi è forte nei nostri cuori. Era una persona speciale, con mille interessi e passioni, circondato da tantissimi amici. Un professionista esemplare di intransigente professionalità," che interpretava il lavoro come "una vera missione con rispetto delle sofferenze altrui. Amava la vita e l'ha vissuta nel modo migliore".

L'emozione delle infermiere

Fra i ricordi anche quello letto con grande emozione dalla responsabile infermieristica, Antonella Merlo: "Allungava un mano nei momenti di difficoltà, eravamo un grande gruppo guidato dal suo capitano. Ci ha reso personaggi migliori". Al momento di commemorazione è intervenuta anche l'assessore ai Servizi sociali, Laura Capelli, che a nome dell'Amministrazione e della comunità ha ringraziato la struttura ospedaliera perché "il dottor Jones meritava questo ricordo".

Un ampio servizio con i ricordi del dottor Jones sul Giornale di Seregno in edicola da martedì 28 settembre.

 

Necrologie