Menu
Cerca
Novità

Tamponi rapidi gratuiti per gli studenti dai 14 ai 19 anni

Un'opportunità in più per i ragazzi delle superiori in vista dell'aumento della didattica in presenza da lunedì 26 aprile. 

Tamponi rapidi gratuiti per gli studenti dai 14 ai 19 anni
Attualità Brianza, 23 Aprile 2021 ore 11:03

AGGIORNAMENTO DELLE 20.30: In serata è arrivata una nota di Regione Lombardia con alcuni chiarimenti in merito ai tamponi rapidi per la fascia di studenti 14-19 anni. QUI LA NOTA COMPLETA 

 

Due tamponi gratuiti al mese in farmacia per gli studenti dai 14 ai 19 anni. Un’opportunità in più per i ragazzi delle superiori in vista dell’aumento della didattica in presenza da lunedì 26 aprile.

Due tamponi gratuiti per gli studenti dai 14 ai 19 anni

Una sicurezza in più per gli studenti dai 14 ai 19 anni contro la diffusione del Coronavirus soprattutto nelle scuole (in Brianza ad esempio sono già oltre 70 le classi in quarantena). Per tutti i ragazzi in questa fascia d’età, ma anche per il personale scolastico, è arrivato l’annuncio della possibilità di accedere a due tamponi rapidi gratuiti al mese da effettuare in farmacia. Una possibilità che si aggiunge a quella già prevista al verificarsi di un caso positivo in ambito scolastico.

Prenotare il tampone è molto semplice: basta digitare il link https://prenotasalute.regione.lombardia.it/prenotaonline/, premere “prenota tampone antigenico”, compilare i dati anagrafici e scegliere la farmacia e il giorno. Per la prenotazione è sufficiente essere in possesso e avere sottomano codice fiscale e tessera sanitaria.

I nuovi test salivari molecolari

Ricordiamo che Regione intanto ha annunciato, nelle scorse ore, che a partire da maggio in Lombardia gli studenti effettueranno il test salivare molecolare. Frutto di una sperimentazione attuata dall’Università degli Studi di Milano questi test sono meno invasivi e più semplici da utilizzare. Hanno in ogni caso la stessa validità del tampone nasofaringeo molecolare. Consentiranno di attuare un monitoraggio ancora più accurato della diffusione del virussenza la necessità di impiegare personale sanitario.

Necrologie