Auguri!

Fiori d’arancio in Croce Bianca: i due comandanti hanno detto "sì"

Cerimonia civile in riva al lago di Endine per Alessia Novati e Adriano Zardoni.

Fiori d’arancio in Croce Bianca: i due comandanti hanno detto "sì"
Attualità Seregnese, 24 Luglio 2021 ore 16:00

Si sono ritrovati nella grande famiglia della Croce Bianca cesanese, si sono innamorati e hanno creato una famiglia tutta loro.

Fiori d’arancio in Croce Bianca: i due comandanti hanno detto "sì"

È la storia d’amore tra l’attuale comandante, Alessia Novati, impiegata 36enne di Varedo, eletta lo scorso maggio, e l’ex comandante Adriano Zardoni, 38 anni, nella vita ingegnere meccanico, volontario da quando ha raggiunto la maggiore età.

Giovedì si sono uniti in matrimonio

"Sono arrivata in associazione nel 2013 perché mi è sempre piaciuto questo mondo e il volontariato - è il racconto della sposa - Avevo già visto Adriano in diverse altre occasioni, tramite amici in comune. Tra un turno e l’altro ci siamo avvicinati e non ci siamo più lasciati".

I due novelli sposi, uniti dal servizio gratuito agli altri, sono insieme da quattro anni e hanno una meravigliosa bimba, Esther, di 14 mesi. "Adriano mi ha fatto la proposta di matrimonio per la prima Festa della mamma, dopo la nascita di nostra figlia, il 10 maggio 2020, e ci siamo sposati proprio il 15 luglio perché è il giorno del nostro anniversario".

La Croce bianca, una grande famiglia

Per loro la Croce Bianca è davvero una grande famiglia (Adriano, tra l’altro, è fratello dell’ex presidente Antonio). "È senza dubbio impegnativo fare il soccorritore, ma è anche una grande passione" assicura la sposa.
Giovedì i due soccorritori si sono promessi amore con il rito civile. "Abbiamo optato per una celebrazione a Monasterolo del Castello, in provincia di Bergamo, sul lago di Endine. La cerimonia religiosa invece sarà a settembre a Binzago". E all’uscita dalla chiesa non mancherà di certo il festoso suono delle sirene delle ambulanze ad accoglierli.

Gli auguri dell'associazione

La sezione di via Padre Boga fa gli auguri ai suoi comandanti: "Cari Alessia e Adriano i vostri amici della Croce Bianca non potevano mancare nel vostro giorno speciale e con questo semplice messaggio vogliono augurarvi tutta la felicità e la gioia che meritate.  Auguri di cuore. Evviva gli sposi".

"Ringrazio tutti per la vicinanza in un giorno così speciale per noi e per i bellissimi fiori, ovviamente bianchi e blu, che la sezione mi ha fatto arrivare" dice, felicità alle stelle, la comandante, che riserva un ringraziamento particolare "a Matteo Giagnacovo: volontario anche lui, è una persona molto importante per noi, tanto che è stato sia il testimone di Adriano che il celebrante".

Necrologie