Attualità
Briosco

Fiume a secco, emergono i rifiuti sepolti da anni

Ci hanno pensato i volontari del Comitato per la difesa delle Bevere e del fiume Lambro a ripulire l’alveo

Fiume a secco, emergono i rifiuti sepolti da anni
Attualità Caratese, 29 Settembre 2022 ore 15:19

Con la Bevera ancora a secco, sono venuti alla luce i rifiuti prima celati dall’acqua, sepolti sul fondo o impigliati nella vegetazione. Ennesimo esempio di inciviltà quello scoperto a Briosco.

Rifiuti sepolti da anni

Ci hanno pensato i volontari del Comitato per la difesa delle Bevere e del fiume Lambro a ripulire l’alveo: ieri pomeriggio, mercoledì 28 settembre, in quattro, guidati dal presidente Anna Nicolodi, hanno rimosso ciò che per anni era stato abbandonato lungo un tratto del torrente lungo circa 200 metri, nella Valle Molera a Fornaci di Briosco.

"Serve la collaborazione di tutti"

«Abbiamo raccolto plastiche, vetro, cavi elettrici, metallo, bottiglie - ha spiegato Nicolodi - E’ un piccolo intervento, ma rappresentativo di come l'inquinamento di un corso d'acqua si possa manifestare in molteplici modi. C'è bisogno dell'aiuto di tutti per migliorare e difendere i nostri corsi d'acqua del territorio di Lambro e Bevere e l'habitat ripariale circostante».

Seguici sui nostri canali
Necrologie