Attualità
in campo

Flash mob contro la guerra in Ucraina

Un bel messaggio di pace quello dei piccoli campioni dell'Accademia Sovico Calcio. A Triuggio bandiera dell'Ucraina sulla facciata del Municipio.

Flash mob contro la guerra in Ucraina
Attualità Caratese, 27 Febbraio 2022 ore 08:30

Piccoli campioni dell'Accademia Sovico Calcio in campo con le bandiere della pace contro la guerra in Ucraina.

La guerra in Ucraina

Quello che sta succedendo in questi giorni non ha lasciato indifferenti calciatori e dirigenti dell'Accademia Sovico Calcio che hanno deciso di organizzare un flash mob per promuovere la pace. La mobilitazione si è svolta ieri pomeriggio, sabato 26 febbraio 2022, sui campi del centro sportivo di via Santa Caterina a Sovico. I piccoli calciatori sono scesi in campo con disegni e striscioni per dire "no alla guerra" e invocare la pace e per inviare un pensiero speciale ai coetanei ucraini che stanno vivendo ore tremende. Le formazioni impegnate nelle partite in programma ieri pomeriggio hanno voluto lanciare messaggi di solidarietà: dai Piccoli Amici all'Accademia Sovico Calcio impegnata contro il Base 96 Seveso e Azzurra Albiate, ai Primi Calci contro il Gruppo Sportivo Vedano fino agli Esordienti Arancio contro Fonas ed Esordienti Verdi contro Vimercatese.

Il gesto dell'Accademia Sovico Calcio

Un bel messaggio di pace quello dei calciatori dell'Accademia Sovico Calcio che hanno voluto dare un messaggio forte cercando, nel loro piccolo, di fare la loro parte. "Abbiamo deciso di organizzare un flash mob a favore della pace - spiega il vice presidente dell'Accademia Sovico Calcio, Luigi Bottone, insieme al presidente, Giovanni Giocondo - Un bel gesto al quale hanno partecipato anche le società avversarie che hanno giocato sabato contro i nostri ragazzi".

Anche l'Ac Biassono e Campagnola Santa Margherita hanno preparato degli striscioni e sono scesi in campo per dire "no alla guerra" (vedi foto sotto). E ancora bandiere dell'Ucraina in campo a Lissone.

Ac Biassono e Campagnola Santa Margherita
Ac Biassono e Campagnola Santa Margherita
9 foto Sfoglia la gallery

Bandiera ucraina sulla facciata del Municipio di Triuggio

Appesa la bandiera dell'Ucraina, interamente cucita a mano, sulla facciata del Comune di Triuggio. Con questo gesto l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pietro Giovanni Cicardi, esprime la ferma condanna della guerra. "Il Comune di Triuggio esprime solidarietà e vicinanza al popolo ucraino e fa appello al Governo italiano e al Presidente della Repubblica affinché il nostro Paese svolga un ruolo attivo nel ripristinare la pace".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie