Attualità
Lieto fine

I cuccioli di dogo abbandonati lungo il Seveso hanno tutti una nuova casa

Gettati in un sacchetto erano stati trovati lo scorso 8 aprile. Erano otto, ma due di loro non ce l'hanno fatta.

I cuccioli di dogo abbandonati lungo il Seveso hanno tutti una nuova casa
Attualità Monza, 24 Maggio 2021 ore 07:18

I cuccioli di dogo abbandonati lungo il Seveso hanno tutti una nuova casa. Selezionate le famiglie che avevano già avuto esperienze con questa razza.

I cuccioli di dogo hanno trovato una nuova casa

C'è un lieto fine (e non poteva essere diversamente) per i sei cuccioli di dogo argentino sopravvissuti dopo essere stati abbandonati come spazzatura l’8 aprile a Seveso sul greto del fiume.

I sei piccoli sopravvissuti (erano otto ma due di loro non ce l'hanno fatta), ospitati da volontari esperti in attesa di completare la profilassi vaccinale e per dare tempo ai responsabili del canile di scegliere gli adottanti, hanno tutti trovato una nuova famiglia.

Non è stato facile gestire e smistare le centinaia di richieste di adozione che sono arrivate al canile di Monza - sottolineano i volontari Enpa. "Abbiamo cercato di selezionare quelle che, a nostro avviso, erano le più adatte, dando la preferenza a chi aveva esperienza con questa razza o con razze affini. E così adesso Thor (era quello più magro), Bud Spencer, Lady (la più cicciotta), Tyson, Letta (la “gigante” della cucciolata) e Tronco sono finalmente nelle loro nuove case.

8 foto Sfoglia la gallery

Per i cuccioli dunque, dopo l'esperienza terribile vissuta dopo la nascita, comincia ora una nuova vita.

"Il bello viene adesso - spiegano i volontari. Noi conosciamo la storia di questi animali solo a partire dal momento dell'abbandono. E se
è vero che adesso sono dei candidi e tenerissimi cuccioli, è anche vero che potrebbero manifestare problematiche caratteriali per eredità genetica o per via della scarsa socializzazione avuta nel primissimo periodo della loro vita. Tutti gli affidatari si sono dichiarati disponibili a seguire un eventuale percorso educativo. ENPA di Monza e Brianza darà loro la possibilità di usufruire di una lezione gratuita tenuta da un educatore cinofilo".

Tanti altri cani aspettano di essere adottati

ENPA, oltre a ringraziare ancora una volta tutti per la grandissima partecipazione e per il supporto che si è concretizzato con l’arrivo di alimenti per cuccioli, ricorda a quanti sono rimasti delusi per non essere riusciti ad adottare uno di questi animali che nei box dei rifugi di
tutta Italia, compreso quello monzese, tanti altri cani - giovani, vecchi, di razza e non - stanno ancora aspettando la loro occasione.

Necrologie