Attualità
biassono

"Il mio sogno si è avverato, ho una nuova gamba"

In un video il "grazie" di Lorenzo, 18enne, che grazie a una raccolta fondi ha ripreso a camminare.

Attualità Caratese, 03 Novembre 2021 ore 16:05

Un video di ringraziamento per tutte le persone che hanno contribuito alla raccolta fondi per donare una nuova gamba a Lorenzo Brioschi, 18enne di Biassono.

Una nuova gamba per Lorenzo

Quando la solidarietà va oltre i confini del proprio paese, persone unite per ridare speranza e un futuro migliore, ricco di nuove sfide. E questa generosità è la dimostrazione che insieme si può fare sempre qualcosa di grande. Ne è un esempio il giovane Lorenzo Brioschi, il biassonese che nell’aprile del 2021 aveva lanciato una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma digitale Gofundme con l’obiettivo di raccogliere 38mila euro per la realizzazione di una protesi innovativa e poter realizzare il suo sogno: ritornare a camminare come prima, andare in bicicletta, in montagna, vivere la vita come tutti i ragazzi della sua età.

La storia di Lorenzo

La storia del 18enne biassonese, che ha lottato come un leone, è un grande esempio di vita, di un ragazzo come tanti altri che non si è mai arreso davanti alla malattia ma si è sempre rialzato guardando il futuro. Grande sportivo e appassionato della montagna, nella sua giovane età ha lottato e combattuto contro l’osteosarcoma che lo ha privato di una gamba. Azioni banali come allacciarsi le scarpe per chi è stato colpito da una malattia, da una malformazione o da un incidente non sono così semplici: ecco che arriva in aiuto la tecnologia con protesi innovative ma dai costi altissimi.

La campagna "Datemi una gamba"

Così Lorenzo aveva lanciato la campagna «Datemi una gamba»: la sua storia aveva commosso tantissime persone, amici, parenti, comunità intere che lo hanno conosciuto attraverso il web. Una dimostrazione di grande affetto che gli ha permesso di ritornare a camminare e andare in bicicletta. In soli due giorni era riuscito a raggiungere l’obiettivo prefissato e andare oltre ogni aspettativa, raccogliendo ben 12mila euro oltre il necessario. Questa è una bellissima storia che ha avuto un lieto fine.

"Insieme per Fily"

La storia ora continua perché il biassonese ha consegnato quell’assegno all’associazione «Insieme per Fily», grazie alla grande gara di solidarietà dei tanti biassonesi e non solo. La consegna è avvenuta a Lazzate, in occasione dell’evento sportivo «Un goal per Fily» organizzato dall’Ardor Lazzate per ricordare il promettente calciatore Filippo Finocchio, strappato alla vita nel febbraio del 2018 da un osteosarcoma. Da lì è nata l’associazione «Insieme per Fily» grazie ad Antonio Finocchio, fondatore nonché papà di Filippo per aiutare i bambini ricoverati all’Istituto Tumori di Milano e sostenere la ricerca. Su quel campo Lorenzo è stato un ospite speciale con la consegna di quell’assegno all’associazione per permettere di poter andare avanti con la ricerca.

Il "grazie" di Lorenzo in un video

Quel "grazie" immenso Lorenzo lo ha già espresso con quella voglia di ritornare in bicicletta o andare in montagna e attraverso un video che ha pubblicato di recente. Lui come tanti altri ragazzi sono la testimonianza che non bisogna mai arrendersi e continuare a lottare e sapere che la ricerca è importante e fondamentale e non deve mai fermarsi. Ricerca che va avanti grazie alla generosità di associazioni e di tante persone attraverso semplici ma importanti donazioni.

Necrologie