Attualità
Giovani in pista

In Autodromo al via corsi di guida sicura per auto e monopattini

Il progetto, voluto dal Comune di Monza, vede protagonisti oltre 200 studenti

In Autodromo al via corsi  di guida sicura per auto e monopattini
Attualità Monza, 19 Novembre 2022 ore 11:54

Sensibilizzare i più giovani sui rischi della guida e incentivare i comportamenti corretti, stimolando una maggiore consapevolezza dei rischi cui si può andare incontro. Hanno preso il via in Autodromo, in collaborazione con Aci Milano, i corsi di guida sicura per auto e monopattini destinati a oltre 200 studenti, fra neopatentati e possessori di foglio rosa, delle scuole monzesi aderenti a Responsabilmente Giovani.

Corsi in Autodromo per i giovani

L’iniziativa, ideata dal Comune di Monza, si è classificata al secondo posto nella graduatoria dei progetti selezionati dal Ministero dell’Interno per la promozione, il coordinamento e il monitoraggio di attività di prevenzione, sperimentazione e contrasto al fenomeno degli incidenti stradali provocati da alcol e droga.
Insieme a Croce Rossa Italiana, Carrobiolo 2000 Cooperativa Sociale, Promozione Umana Onlus e Itineraria Teatro, Autodromo Nazionale Monza è fra i protagonisti del progetto e nello specifico realizzerà, in 6 giornate diverse, corsi di guida sicura in auto. Ma non solo. Anche con i monopattini, mezzi sempre più utilizzati da un’utenza giovane.

I corsi sono pensati come veri e propri training, in aula e sul campo, per permettere agli allievi di imparare come controllare il mezzo in diverse condizioni: pericoli improvvisi, frenate, ostacoli, curve bagnate e asfalti scivolosi. Inoltre si affronteranno vari tipi di curve stradali per favorire l’addestramento e la valutazione della corretta velocità in avvicinamento di curva e l’intensità della frenata.

I corsi di guida sicura per auto sono organizzati da Master Driving, realtà fondata e diretta da Maurizio Verini, campione italiano ed europeo Rally e campione del mondo Marche (FIAT), che da oltre 15 anni si occupa di sicurezza stradale e in particolare di corsi teorici e pratici di guida automobilistica a tutti i livelli.

I corsi di guida sicura per monopattini, mezzo che sta prendendo sempre più piede nelle abitudini di spostamento soprattutto dei più giovani, sono invece tenuti con il supporto di Dott, che mette a disposizione per l’intera durata del progetto fino a 25 monopattini e un istruttore qualificato.

Controlli sempre più numerosi

I controlli da parte delle Forze dell’ordine sono sempre intensi. Da aprile sono stati 586 i conducenti controllati, di cui 78 neopatentati. Sono stati effettuati 409 pre-test alcolemici e 18 test antidroga.

«Investire sulla prevenzione e sulla formazione dei più giovani è una leva imprescindibile sul fronte educativo e su quello della sicurezza - ha affermato il sindaco Paolo Pilotto, presente alla conferenza stampa di presentazione che si è tenuta giovedì in Autodromo insieme all’assessore alla Sicurezza Ambrogio Moccia e all’assessore ai Giovani Andreina Fumagalli - Occasioni come queste, dunque, si rivelano preziose per imparare in modo sereno e per individuare esempi positivi da seguire».

Parole cui fanno eco le dichiarazioni di Giuseppe Redaelli, presidente Autodromo Nazionale Monza. «Quando siamo sulla strada, conducenti, pedoni, ciclisti o utilizzatori di monopattini, non dobbiamo mai sentirci iper-protetti dalle norme stradali (frequentemente interpretate in modo troppo elastico ed estensivo a nostro favore), bensì pensare che per diversi motivi, chi sopraggiunge si possa trovare nella condizione di non riuscire a evitare l’incidente. Dobbiamo quindi far in modo che cresca sempre di più in tutti gli utenti della strada la percezione del pericolo, attraverso mirate campagne di sensibilizzazione all’educazione stradale».

Sensibilizzare i giovani

Il direttore generale dell’Autodromo, Alessandra Zinno, ha osservato come «sensibilizzare le generazioni che si approcciano alla guida sia una forma di rispetto verso il proprio mezzo e verso tutti gli utenti della strada, pedoni compresi. Si tratta di un primo passo per rafforzare la percezione dei rischi derivanti da comportamenti incauti come la distrazione al volante, la sottovalutazione della strada e soprattutto l’alta velocità.

Ha sottolineato infine Geronimo La Russa, presidente di Automobile Club Milano: «Aci Milano è sempre in prima fila, con gli esperti della propria struttura e delle proprie Commissioni di studio statutarie, nella formazione di tutti gli utenti della strada, per creare e diffondere in loro un’attenta e crescente conoscenza delle caratteristiche della circolazione, dei mezzi utilizzati, delle abilità di guida necessarie, delle norme di comportamento, dei pericoli, dell’importanza di tutti gli aspetti e di tutte le regole che compongono il complesso quadro della sicurezza stradale».

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie