Cronaca
Servizio congiunto tra Polizia stradale e Locale

Controlli contro l'abuso di alcol alla guida: ritirate cinque patenti

Allestito un posto di controllo nei pressi di uno snodo nevralgico del capoluogo brianzolo: qui sono stati sottoposti a verifica a campione quasi quaranta automobilisti.

Controlli contro l'abuso di alcol alla guida: ritirate cinque patenti
Cronaca Monza, 08 Novembre 2022 ore 09:23

E' stato un fine settimana di controlli serrati sulle strade brianzole. Oltre a quelli svolti nelle zone di Meda e Seveso, nel weekend del 5 e 6 novembre gli agenti della Polizia Stradale di Monza e Brianza in collaborazione con la Polizia locale di Monza, hanno svolto un servizio congiunto finalizzato a contrastrare l'abuso di alcol alla guida.

Controlli contro l'abuso di alcol alla guida a Monza

In particolare è stato allestito un posto di controllo nei pressi di uno snodo nevralgico del capoluogo brianzolo e qui sono stati sottoposti a verifica a campione quasi quaranta automobilisti. A tutti i conducenti controllati è stato effettuato un pre-test, per verificare se il tasso alcolico fosse alterato ed oltre i limiti di legge che, nella maggior parte dei casi, ricordiamo essere 0,5 g/l.

In caso di esito positivo del primo test, i controllati sono stati sottoposti ad una ulteriore accertamento con etilometro vero e proprio finalizzato a determinare la quantità effettiva di alcol presente nel sangue. Al termine dei controlli sono state cinque in totale le patenti ritirate dagli agenti. 

Ritirate cinque patenti

Nello specifico 3 conducenti, tutti di sesso maschile e residenti in provincia, sono risultati positivi per guida in stato di ebrezza alcolica superando di più del doppio il limite consentito dalla norma. Ciò ha comportato per loro la denuncia penale come previsto dalla normativa vigente oltre al ritiro della patente che sarà oggetto di sospensione dalla Prefettura.

Un altro automobilista invece, sorpreso anch’egli a circolare su strada alla guida, invitato ad eseguire le prove previste, si è rifiutato, dunque è stato denunciato per il reato specifico previsto dal Codice della Strada per chi si rifiuta a sottoporsi agli accertamenti ed alla verifica del tasso alcolico.

Da ultimo due ragazzi minorenni sono stati sanzionati dagli equipaggi impegnati durante la notte. Uno alla guida di un ciclomotore è stato colto in stato di ebrezza alcolica, seppur di poco oltre il limite; l’altro, non alterato da alcol, sempre minorenne, era però alla guida di una autovettura condotta senza essere titolare di patente, anche perché non aveva ancora raggiunto nemmeno il minimo di età prevista.

Genitori sul posto

In entrambi i casi hanno dato una brutta sorpresa ai rispettivi genitori che sono dovuti intervenire sul posto per la notifica dei verbali riguardanti i figli e che coinvolgevano anche i veicoli. I controlli congiunti in città da parte delle Forze dell'ordine proseguiranno anche nelle prossime settimane, soprattutto durante il weekend.

Seguici sui nostri canali
Necrologie