Attualità
Caos a Meda

In coda al freddo in farmacia per scegliere il medico. E c'è chi rischia di restare senza

Oltre duemila medesi devono confermare o revocare la scelta del dottor Davide Wild e della dottoressa Madisleyvis Arena.

In coda al freddo in farmacia per scegliere il medico. E c'è chi rischia di restare senza
Attualità Seregnese, 02 Dicembre 2022 ore 11:56

Chi prima arriva meglio si accomoda... e si prende il medico. Si può riassumere così quello che sta succedendo a Meda a partire da stamattina, venerdì 2 dicembre 2022, quando si sono formate lunghe code fuori dalle farmacie per scegliere il medico di base.

Due medici sono diventati effettivi

A partire da oggi, infatti, i medici di Medicina generale Davide Wild e Madisleyvis Arena, subentrati rispettivamente dopo il pensionamento di Valter Giudici e Stefano Militello, da temporanei sono diventati effettivi a tempo indeterminato. E da oggi tutti i loro assistiti si sono automaticamente azzerati: avranno quindi tempo fino al 16 dicembre per confermare il loro dottore (o eventualmente sceglierne un altro).

In centinaia rischiano di restare senza medico

Più facile a dirsi che a farsi. Il passaggio non avviene infatti in modo automatico e tra l'altro, dato che i due professionisti sono ancora specializzandi non possono avere il massimale di pazienti, ma solo mille a testa. Questo significa che centinaia di medesi rischieranno di restare senza medico. Per questo in tanti oggi si sono affrettati a effettuare la scelta, adempiendo ai vari passaggi burocratici.

326a7408-2e5c-4fbd-b8b6-f8fa40e39dfd
Foto 1 di 9
d8dfc646-d98d-40ac-b7e3-86fb142b6a40
Foto 2 di 9
df684856-6b77-4445-a86b-b7bd2a63f8ce
Foto 3 di 9
398a4af9-4af6-45ba-9568-5345178cf70f
Foto 4 di 9
5fcd99fa-782d-4d26-b2f9-b8d57689dae5
Foto 5 di 9
41377e7f-bfb7-4407-87bb-18362b4f42ff
Foto 6 di 9
8e6f8f8c-fa3e-418f-9c9c-c8a9428e9f50
Foto 7 di 9
9775acd0-7392-4d1d-8cce-d344dbca7ca8
Foto 8 di 9
da471174-b23e-40ff-87ca-aa9f10b27bf8
Foto 9 di 9

Oltre 2mila medesi chiamati a scegliere il loro medico

Ma mentre chi è pratico con le tecnologie in pochi minuti ha completato la procedura attraverso lo Spid, coloro che, specialmente gli anziani, non ce l'hanno o non sanno utilizzarlo, si sono rivolti alle due farmacie che hanno deciso di offrire il servizio di scelta/revoca del medico: la Pirovano in via Solferino e la Comunale in via Indipendenza. E' possibile anche recarsi allo sportello Ats del Comune, ma gli utenti vengono accolti solo su appuntamento. E così le due farmacie sono state letteralmente prese d'assalto.

Farmacie prese d'assalto

La Pirovano ha creato un'apposita corsia all'interno del cortile, allestendo un gazebo dove un operatore accoglie i pazienti dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18. "C'è chi si è messo in fila già alle 7.40, aprendo in autonomia il cancello del cortile", ci ha spiegato il farmacista Simone Pirovano, mentre la coda continuava ad allungarsi. A supervisionare la situazione anche gli agenti della Polizia Locale, con il comandante Claudio Delpero. Una cinquantina i pazienti in coda intorno alle 9.30, più o meno come quelli in fila alla Comunale di via Indipendenza, che invece offre il servizio dalle 10 alle 11.30 e dalle 16 alle 18.

 

 

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie