Attualità
Vimercate

Iniziate le verifiche sul campanile della chiesa di Santo Stefano dopo la caduta di una grossa pietra

Una ditta specializzata sta intervenendo per mettere in sicurezza la struttura dopo che domenica 4 dicembre una pietra di alcuni chili si è staccata dal campanile

Iniziate le verifiche sul campanile della chiesa di Santo Stefano dopo la caduta di una grossa pietra
Attualità Vimercatese, 07 Dicembre 2022 ore 10:33

Sono iniziati questa mattina, mercoledì 7 dicembre, i lavori di verifica sul campanile della chiesa parrocchiale di Santo Stefano a Vimercate. Come annunciato dal parroco don Mirko Bellora, una ditta specializzata sta intervenendo per mettere in sicurezza la struttura dopo che domenica 4 dicembre una pietra di alcuni chili si è staccata dal campanile precipitando nell'omonima piazza.

WhatsApp Image 2022-12-07 at 09.41.12-2
Foto 1 di 4

foto Versoagency

WhatsApp Image 2022-12-07 at 09.41.12
Foto 2 di 4

foto Versoagency

WhatsApp Image 2022-12-07 at 09.47.12
Foto 3 di 4
WhatsApp Image 2022-12-07 at 09.47.14
Foto 4 di 4

Iniziati i lavori di verifica sul campanile di Santo Stefano dopo la caduta del masso

Sono dunque in corso verifiche sulla struttura e soprattutto interventi di messa in sicurezza, visto che nella piazza sottostante, in pieno centro, in questi giorni di festività oltre al solito traffico pedonale ci sono in programma anche eventi natalizi.

Domenica come detto la caduta del grosso sasso. Solo il caso ha voluto che in quel momento non passasse nessuno e che quindi non ci siano state conseguenze. L'area, messa subito in sicurezza dalla Polizia locale, è stata subito interdetta al passaggio dei pedoni.

L'appello del sacerdote a Comune e privati

Secondo il parroco, però, oltre all'intervento urgente di oggi, la storica torre campanaria avrebbe bisogno di una riqualificazione complessiva.

"Riqualificazione che richiede un impegno economico che non possiamo sostenere da soli - aveva spiegato domenica don Mirko lanciando un appello - Servirebbe un aiuto del Comune e magari anche di qualche privato".

Il Comune stanzia fondi per l'oratorio

Intanto, nella seduta del 6 dicembre la Giunta Comunale ha assegnato un contributo di 27.492 euro proprio alla Parrocchia di Santo Stefano per il completamento dei lavori di restauro e risanamento conservativo dell’oratorio di via S. Marta.
Per il 2022, ha fatto sapere l'Amministrazione comunale, è pervenuta un’unica richiesta, dalla Parrocchia di Santo Stefano per un ammontare di 50.874 euro, cui Palazzo Trotti assegnerà il fondo, pari a 27.492 euro, nel 2023.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie