Attualità
Un successo

La Belgora si aggiudica la 44esima edizione del Palio di Meda

Con la tradizionale sfilata dei carri, le scenette e la proclamazione del vincitore si è conclusa l'amatissima manifestazione.

La Belgora si aggiudica la 44esima edizione del Palio di Meda
Attualità Seregnese, 12 Settembre 2022 ore 10:39

La Belgora si aggiudica la 44esima edizione del Palio conquistando la sua quarta vittoria consecutiva, l'ultima ottenuta nel 2019.

Il rione capitanato da Lorenzo Vergani vince, per la quarta volta consecutiva, il Palio di Meda

Per la quarta volta di fila è la Belgora ad aggiudicarsi il Palio dei ragazzi. Domenica 11 settembre il rione capitanato da Lorenzo Vergani ha vinto la 44esima edizione della manifestazione più amata dai medesi, sbaragliando le altre tre contrade e assaporando nuovamente le bellissime emozioni, la felicità, l’orgoglio, la soddisfazione, provate l’ultima volta nel 2019, l’ultima edizione "tradizionale" del Palio prima dello stop di due anni dovuto alla pandemia da Covid-19. Al secondo posto, con solo pochi punti di distacco dal vincitore, si è classificato il Bregoglio, che però ha battuto tutti gli altri rioni nella categoria sfilata e anche nella gara delle macchinine, in cui si è classificato primo. In terza posizione la Fameta e, infine, il San Giuann.

Il Palio si è concluso con la tradizionale sfilata dei carri

Domenica pomeriggio, con la tradizionale sfilata dei carri e la messa in scena dei brevi musical realizzati dai ragazzi dei quattro rioni, si è concluso il Palio dei ragazzi che, dopo due difficili anni di fermo dovuti alla pandemia, è tornato a emozionare i partecipanti e tutta la cittadinanza con i suoi tradizionali giochi, come la caccia alla volpe, il lancio delle uova, il tiro alla fune e la corsa delle macchinine, nelle nove serate dedicate a questa amatissima manifestazione. Proprio la sfilata, preparata con impegno e passione, ha colorato le strade della città lungo le quali i maestosi carri delle contrade sono passati tra lo stupore dei presenti, dimostrando che le cose, anche se costrette a doversi fermare forzatamente, possono tornare anche meglio di prima.

Dagli "scaffali della Medateca" alle vie cittadine

Il tema di questa 44esima edizione, "Tra gli scaffali della Medateca" (scelto per omaggiare i dieci anni della biblioteca cittadina, vero e proprio punto di riferimento culturale della zona), è stato messo in scena con grande maestria da tutti i rioni e ha catapultato gli spettatori della sfilata nei generi letterari rappresentati da ciascuna contrada. La Belgora ha rappresentato il genere fantasy dedicando l’intera sfilata alla famosissima saga di Harry Potter, giovane mago inglese amato e conosciuto da tutti, grandi e piccini. La Fameta ha invece dedicato i suoi carri al romanzo d’amore, messo in scena in tutte le forme in cui può manifestarsi: il primo amore, l’amore struggente, orgoglioso e ostacolato, dando voce ai grandi classici della letteratura come "Orgoglio e pregiudizio" e "Via col vento". Il San Giuann ha invece fatto ritornare tutti bambini con le sue fiabe e favole, rappresentando con creatività e fantasia alcune tra le più famose storie di sempre tra cui "La sirenetta", "Peter Pan", "Aladdin" e "La Bella e la bestia". Infine, il Bregoglio ha abilmente rappresentato il genere giallo attraverso le avventure di Sherlock Holmes, celebre investigatore inglese del XIX secolo che, grazie alla sua astuzia, è in grado di risolvere ogni tipo di mistero. Un’esplosione di gioia ha riempito l’oratorio dopo l’annuncio del vincitore, a cui è andato il quadro raffigurante la Madonna con Bambino realizzato dall’artista medese Mattia Calvi.

I commenti del sindaco e dell'assessore Mariani

“Complimenti vivissimi al rione Belgora che si è aggiudicato la 44esima edizione del Palio di Meda ma soprattutto complimenti a tutti i rioni, a tutti i ragazzi, a tutti coloro che hanno ideato, sostenuto e organizzato questa manifestazione che tanto rappresenta per la nostra  comunità”. Con queste parole commentano la conclusione del Palio avvenuta ieri sera il sindaco Luca Santambrogio e l’assessore alla Cultura e agli Eventi Fabio Mariani. “Non era semplice riprendere dopo due anni difficili condizionati dall’emergenza sanitaria che avevano di fatto imposto una sorta di stand by. Ciò nonostante lo spirito giusto e l’intraprendenza dei ragazzi e dell’Associazione coordinata da Andrea Orsi, sostenuta dall’Amministrazione e da tanti soggetti che hanno dato una mano all’iniziativa, hanno fatto sì che tutto si svolgesse nel migliore dei modi con tanta partecipazione e con tanto entusiasmo”. “I ragazzi del Palio sono il futuro della nostra città - concludono Santambrogio e Mariani - Con grande soddisfazione registriamo questo ottimo nuovo risultato organizzativo. Grazie di cuore, per l’apporto decisivo fornito, ai volontari dell’Associazione Nazionale Alpini, dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dell’Avis, della Protezione civile. Un impegno collettivo che ha visto il contributo anche di chi ha conosciuto per la prima volta la realtà del Palio: siamo sicuri che ormai possiamo considerarli parte integrante anche in futuro della grande famiglia del Palio. Viva il Palio di Meda e arrivederci alla 45esima edizione 2023”.

AMPIO SERVIZIO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA DA MARTEDI' 13 SETTEMBRE 2022

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie