Attualità
A Capodanno

La luce della Pace di Betlemme illumina i fedeli besanesi

A portarla sarà il gruppo Scout "Seregno 1" attraverso le mani di alcuni ragazzi di Besana che ne fanno parte

La luce della Pace di Betlemme illumina i fedeli besanesi
Attualità Caratese, 29 Dicembre 2021 ore 09:08

Il 2022, ormai alle porte, si aprirà con un evento significativo per la Comunità pastorale Santa Caterina di Besana in Brianza: sabato 1 gennaio, in occasione della Giornata Mondiale della Pace, durante la messa delle 18 in Basilica romana minore, i fedeli accoglieranno la luce della Pace di Betlemme. Quest'ultima è partita anche quest'anno dalla Basilica della Natività di Betlemme e in questi giorni ha raggiunto le città di tutto il mondo. A portarla sarà il gruppo Scout "Seregno 1" attraverso le mani di alcuni ragazzi besanesi che ne fanno parte.

La luce della Pace di Betlemme a Besana

La luce della Pace di Betlemme - segno della pace da diffondere in ogni angolo della Terra - al termine della celebrazione sarà consegnata a cinque famiglie incaricate di portarla nelle altrettante chiese parrocchiali della Comunità pastorale Santa Caterina dove verrà custodita per tutto il mese, per poi essere donata a tutte le  famiglie besanesi durante la Festa della Sacra Famiglia, domenica 30 gennaio.

"Sarà questo anche un modo per continuare con rinnovato slancio il nostro cammino comunitario verso il X Incontro Mondiale delle Famiglie che si terrà a Roma il 26 giugno 2022, a conclusione dell'Anno della Famiglia Amoris laetitia proclamato da Papa Francesco", si legge sul sito della Parrocchia.

Che cos'è la luce della Pace?

Nella Chiesa della Natività a Betlemme vi è una lampada ad olio che arde perennemente da moltissimi secoli, alimentata dall’olio donato a turno da tutte le nazioni cristiane della Terra. A dicembre, ogni anno, da quella fiamma ne vengono accese altre che  vengono poi diffuse su tutto il pianeta come simbolo di pace e fratellanza fra i popoli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie