A Bovisio Masciago

La pandemia annulla per il secondo anno consecutivo Expo Brianza

Il Comitato organizzatore ha deciso di annullare ancora la 40esima edizione, nel 2022 la kermesse potrebbe svolgersi in primavera.

La pandemia annulla per il secondo anno consecutivo Expo Brianza
Attualità Desiano, 18 Luglio 2021 ore 15:00

La pandemia annulla per il secondo anno consecutivo Expo Brianza. A settembre dunque, non verrà allestita l’area espositiva sulla Nazionale dei Giovi a Bovisio Masciago per la consueta vetrina del commercio e dell’artigianato locale.

La pandemia annulla per il secondo anno consecutivo Expo Brianza

La decisione di rinviare ancora la Fiera intercomunale è stata comunicata dal comitato durante una riunione convocata a giugno con i sindaci della zona e il Parco delle Groane.
"Dopo un’attenta valutazione abbiamo pensato che è meglio rimandare ancora, visto che l’emergenza sanitaria non è ancora risolta - ha spiegato Alberto Bogani, coordinatore di Expo Brianza - la manifestazione richiama sempre numerosi visitatori ed è difficile riuscire a garantire il rispetto del distanziamento. Inoltre non possiamo sapere se a settembre, come l’anno scorso, andremo incontro a una risalita del numero dei contagi".

Forse ci sarà in primavera

Una scelta dettata dalla cautela, che il comitato organizzatore ha dovuto prendere ancora una volta a malincuore. "Per non far passare troppo tempo stiamo pensando di anticipare Expo Brianza in primavera, ma è ancora solo un’idea" ha ragionato Bogani.

In questi mesi comunque è rimasto sempre operativo il gruppo formato da Confcommercio del mandamento di Seveso, Unione Artigiani di Monza e Brianza, Cna del Lario e della Brianza (Francesco Cioffi doveva essere il presidente dell’edizione 2020), oltre ai comuni della zona come Bovisio, Limbiate, Varedo, Cesano Maderno, giusto per citare i quattro enti locali che da più tempo sostengono la kermesse giunta alla 39esima edizione.

Anche per l’evento di quest’anno c’era molta attesa. "Stiamo ricevendo tante telefonate da aziende che volevano partecipare ma stiamo dicendo loro che la manifestazione è annullata, tuttavia ci fa molto piacere che nonostante il periodo particolarmente difficile rimanga vivo l’interesse per Expo" ha notato Bogani.
A settembre si parlerà comunque della Kermesse bovisiana perché darà il patrocinio a uno degli eventi collaterali di maggiore richiamo: la passeggiata in rosa di Varedo organizzata dal Comune, che si svolgerà il 26 settembre.

Necrologie