Attualità
Confermato il primato

La piccola Vedano resta la più "ricca" della Brianza

Sostanzialmente stabili Monza e Lissone. Muggiò, invece, è quella che ha risentito di più della crisi

La piccola Vedano resta la più "ricca" della Brianza
Attualità Monza, 30 Aprile 2022 ore 09:25

E' ancora Vedano al Lambro il Comune più "ricco" della Provincia di Monza e Brianza.

Vedano la... ricca

Anche quest’anno Vedano si conferma il Comune più ricco della Provincia di Monza e tra i più ricchi - è in tredicesima posizione - di tutta la Penisola.

Con i suoi 30.818 euro di reddito pro capite il piccolo paese alle porte del Parco di Monza si è piazzato in prima posizione.

Un primato, quello confermato dalle statistiche del Ministero delle Finanze e certificato dall’Agenzia delle entrate per l’anno 2020, ormai stabile da anni e che riconosce Vedano come «paese dei Paperoni».

I contribuenti sono 5.662 e rispetto al 2019 hanno dichiarato circa 628 euro in meno, restando comunque in cima al podio.

Il caso di Monza

Resta tra i primi posti della classifica anche il capoluogo provinciale che con 28.265 euro (465 euro in meno rispetto alla dichiarazione dell’anno precedente).

Monza, tra l’altro, resta saldo al secondo posto dietro a Milano (con quasi 32mila euro di reddito pro capite) tra i capoluoghi di Provincia di tutto il Paese (seguono Bergamo con 27.243 e Pavia con 26.597).

Il dato a Lissone e Muggiò

Sono invece 33.247 i contribuenti monitorati dall’Agenzia delle entrate a Lissone.

Nella Capitale del mobile il reddito pro capite è sceso a 22.504 euro. Un balzo negativo di ben 560 euro pari al 2% in meno rispetto al 2019.

A Muggiò, invece, il dato che balza agli occhi è ancora peggiore. Il calo dei redditi in quella che, per decenni, è stata la «città delle cooperative» si è attestato intorno ai 753 euro in meno, portando i redditi medi a quota 21.763 euro.

Gli altri Comuni della Provincia

Gli altri Comuni «Paperoni» della Provincia sono: Correzzana con 28.353, Lesmo con 27.894, Vimercate con 26.419, Usmate Velate con 25.629, Villasanta con 25.632, Biassono con 25.462, Bernareggio con 25.211, Burago Molgora con 25.002, Arcore con 24.563, Carate Brianza con 24.462, Aicurzio con 24.423, Carnate con 24.288, Agrate Brianza con 24.232 e Triuggio con 24.057.

Nella fascia tra i 21 e i 24mila euro troviamo ad esempio Seregno con 23.799, Albiate con 23.359 Briosco con 23.368, Besana Brianza con 23.364, Sovico con 22.661, Meda con 22.522, Varedo con 22.408, Desio con 22.190, Seveso con 21.696, Lentate sul Seveso con 21.021, Cesano Maderno con 21.007.

Fanalino di coda invece Limbiate con solo 19.719 euro pro capite e Mezzago con 20.720.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie