Attualità
Sabato molto intenso

L'Anpi scende in campo per la Pace ricordando l'ambasciatore Luca Attanasio

Toccante iniziativa organizzata dalle sezioni di Cesano Maderno, Limbiate, Bovisio Masciago, Seregno e Seveso.

L'Anpi scende in campo per la Pace ricordando l'ambasciatore Luca Attanasio
Attualità Seregnese, 04 Dicembre 2022 ore 10:20

Le sezioni di di Cesano Maderno, Limbiate, Bovisio Masciago, Seregno e Seveso dell'Anpi scendono in campo in sostegno della Pace. Lo fanno ricordando l'ambasciatore Luca Attanasio, ucciso in Congo in un'imboscata il 22 febbraio 2021.

Toccanti iniziative a Limbiate e Cesano

Le Sezioni Anpi di Cesano Maderno, Limbiate, Bovisio Masciago, Seregno e Seveso hanno organizzato, sabato 3 dicembre 2022, una Giornata di impegno per la Pace con due iniziative, la prima a Limbiate per rendere omaggio ad un uomo di Pace e la seconda a Cesano Maderno per riflettere e discutere su come proseguire le mobilitazioni contro la guerra dopo l'imponente Manifestazione a Roma del 5 Novembre. Alle 10.30, nonostante un tempo inclemente e una pioggia fitta, quasi un centinaio di persone si sono ritrovate davanti al cancello del Cimitero di Limbiate per poi muoversi con un piccolo corteo fino alla tomba dell'Ambasciatore Luca Attanasio ucciso in Congo dove svolgeva la sua missione diplomatica. Oltre alle delegazioni delle Sezioni organizzatrici erano presenti il padre dell'Ambasciatore, Salvatore Attanasio, e l'artista Dario Brevi che, oltre ad aver realizzato il monumento sepolcrale, era una amico di Luca Attanasio, significativa la presenza di un folto gruppo di studenti della vicina Scuola superiore di agraria "Luigi Castiglioni". Sulla tomba è stata posizionata la corona di alloro dell'Anpi.

Le parole del presidente Traina

Molto toccanti le testimonianze che hanno scandito la mattinata di Limbiate. Il ricordo è stato introdotto da Rosario Traina, Presidente dell'Anpi di Limbiate, che ha sottolineato come Luca Attanasio sapesse essere non solo l'Ambasciatore a cui competono ruoli e comportamenti istituzionali, ma smesse quelle funzioni era il giovane che potevi incontrare all'Oratorio di Limbiate, uomo che poteva essere assimilato ai tanti attivisti di Pace, uno che voleva indagare, capire e affrontare i gravi problemi e le ingiustizie che affliggono l'Africa. Traina ha anche raccontato un episodio finora inedito.

"Nel Viaggio della Memoria organizzato dall'Anpi e dalle Scuole di Limbiate nel 2015 dedicato alla Resistenza romana e al Dialogo interreligioso erano previste le visite alla Grande moschea romana, alla Sinagoga e al Vaticano. Se nei primi due Luoghi di culto siamo stati accolti dai loro maggiori esponenti rimaneva il problema come fare in Vaticano ? L'idea venne al Sindaco di allora Raffaele De Luca che partecipava sempre ai Viaggi dell'ANPI, mi chiama e... “Vorrei provarci”. L'indomani, domenica, la comitiva è in Piazza San Pietro. Dopo l'Angelus, il Papa rivolgendosi alla piazza pronunciò “Un caro saluto agli studenti e ai cittadini di Limbiate”. L'artefice dell'interessamento del Santo Padre fu proprio Luca Attanasio che seppe ben utilizzare i suoi canali diplomatici per segnalare la nostra presenza in Vaticano".

La commozione di Salvatore Attanasio

Nel suo intervento l'artista Dario Brevi ha ricordato il forte legame di amicizia che lo legava a Luca Attanasio e di quanto fosse onorato per la realizzazione del monumento di marmo che, tuttavia, non avrebbe mai voluto realizzare. Grande commozione, infine, per le parole pronunciate da Salvatore Attanasio, padre dell’Ambasciatore ha ricordato il figlio e la complessa vicenda del suo assassinio su cui la famiglia chiede di fare luce e giustizia. Un intervento che ha commosso i presenti e ci ha caricati di un compito quando, assieme a tutto il mondo associazionistico, del volontariato e alle scuole di ogno ordine e grado della nostra provincia, l'Associazione che porta il nome di Lucca Attanasio ci chiamerà ad impegnarci per organizzare, nel secondo anniversario dell’assassinio del figlio, una grande Manifestazione per la Pace nel segno di un Uomo di Pace, Luca Attanasio.

Il convegno di Cesano Maderno

La giornata si è conclusa nel Salone Aurora di Villa Borromeo a Cesano Maderno con un Convegno che ha visto, introdotti da Valentina Tagliabue Presidente Anpi Cesano Maderno, come relatori Marzio Marzorati della Rete italiana Pace il Disarmo, Antonio Chiodo di Emergency e Fulvio Franchini Presidente provinciale Anpi di Monza e Brianza.

Seguici sui nostri canali
Necrologie