Attualità
Covid

L’appello delle minoranze: «Besanesi, vaccinatevi»

I quattro gruppi di opposizione firmatari della mozione che arriverà sui tavoli del Consiglio comunale domani, giovedì

L’appello delle minoranze: «Besanesi, vaccinatevi»
Attualità Caratese, 02 Febbraio 2022 ore 13:59

Come convincere i circa 2 mila besanesi che, pur avendone diritto, non si sono ancora fatti inoculare il vaccino anti-Covid? Attraverso - anche - «un’azione forte di sensibilizzazione da parte delle istituzioni locali», Comune in testa.

Ancora 2 mila besanesi senza vaccino

Ne sono certi i quattro gruppi di opposizione firmatari di una mozione congiunta che arriverà sui tavoli del Consiglio comunale domani, giovedì 3 febbraio 2022. In sintesi, Pd, Besana4future, BesanAttiva e Alfieri Sindaco chiedono a primo cittadino e assessori di scendere pubblicamente in campo a favore della campagna vaccinale. Il punto di partenza sono i dati diffusi dal sindaco Emanuele Pozzoli il 12 gennaio scorso che fotografavano i due volti della pandemia in città, quello dei contagi ed il secondo, relativo ai vaccini. Come detto, 2 mila risultavano i besanesi sopra i 5 anni di età non ancora vaccinati a fronte di un buon 84 per cento della popolazione che ha ricevuto due dosi di siero o la dose unica; il 45 per cento anche il «booster». Numeri che, però, ancora non lasciano tranquilli, in particolare per le conseguenze dei contagi - ancora alti - sul mondo della scuola e del lavoro, oltre che sugli ospedali.

L'appello alla cittadinanza

Da qui la triplice richiesta rivolta all’Esecutivo, nella convinzione che il vaccino sia «l’unico strumento disponibile per arginare questa situazione». Primo, «farsi promotore di diverse azioni di sensibilizzazione per favorire la campagna vaccinale»; secondo «diffondere sul sito internet istituzionale, sulle pagine sociale dell’ente e sulla stampa locale un appello alla vaccinazione, fornendo tutte le informazioni necessarie per orientare i cittadini verso tale azioni». Terzo, «coinvolgere i consiglieri comunali, con il coordinamento del presidente del Consiglio comunale, nella promozione di un invito alla vaccinazione, a tutela della propria salute e di quella dell’interra comunità».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie