Attualità
Agrate Brianza

Licenziato per la mascherina abbassata, Capitanio porta il caso Star alla Camera

La denuncia del deputato della Lega: "Provvedimenti allucinanti e inaccettabili da parte dell'azienda".

Attualità Vimercatese, 27 Maggio 2021 ore 10:45

Ieri, mercoledì 26 maggio, il deputato concorezzese della Lega Massimiliano Capitanio è intervenuto in aula per informare i colleghi di quanto accaduto per la seconda volta nello stabilimento di Agrate della multinazionale dove un operaio è stato licenziato, stando a quando riportato dalla Flai Cgil, per la mascherina abbassata.

Licenziato per la mascherina abbassata, è il secondo caso in pochi mesi

Nei giorni scorsi la Flai Cgil ha infatti denunciato un secondo caso di licenziamento di un dipendente che sarebbe stato sorpreso con la mascherina abbassata durante l'orario di lavoro. Una vicenda che ne segue una identica di inizio anno.

Lunedì manifestazione di protesta in piazza ad Agrate

Capitanio,  nel ricordare  la manifestazione di protesta organizzata per lunedì prossimo, 31 maggio, dai lavoratori in centro ad Agrate, ha condannato la decisione dell'azienda. Lo ha fatto ricordando come questa decisione, e quella precedente, stridano in particolare con le campagne pubblicitarie della multinazionale che mettono al centro la famiglia e i suoi valori.

"Provvedimenti allucinanti e inaccettabili"

"Una situazione allucinante all'alba dei provvedimenti che sbloccheranno i licenziamenti nelle fabbriche - ha commentato il deputato della Lega - Ed è ancora più grave perché la multinazionale spagnola (Gallina Blanca) che ha acquistato questa eccellenza un tempo del made in Italy aveva promesso di venire in Brianza portando lavoro e assunzioni. Invece lavoro e assunzioni non si sono viste. I sindacati lamentano orari e modalità di lavoro non consone e ora arrivano questi provvedimenti assolutamente inaccettabili. Noi non tolleriamo queste situazioni, ci schieriamo al fianco dei lavoratori. Faremo tuto quello che ci compete per fare chiarezza su questi episodi".

 

Necrologie