Attualità
In Villa Zoja

Lo Spazio Locale Giovani di Concorezzo prende forma

Prima l'Open Day, quindi tre giorni di attività per scoprire e conoscere il nuovo progetto.

Lo Spazio Locale Giovani di Concorezzo prende forma
Attualità Vimercatese, 26 Dicembre 2022 ore 16:17

A Concorezzo il nuovo Spazio Locale Giovani prende forma. Prima l'Open Day, fissato per martedì 20 dicembre 2022, quindi tre giorni per scoprire i segreti del progetto fortemente voluto dall'Amministrazione comunale.

In Villa Zoja largo ai giovani

Un progetto dedicato ai giovani e al contempo in grado di valorizzare al meglio i nuovi spazi di Villa Zoja. Lo Spazio Locale Giovani di Concorezzo sta prendendo ufficialmente forma, dopo il lancio avvenuto qualche giorno fa ad opera dell'Amministrazione comunale. Sarà un luogo dedicato alla fascia 11-17 anni, affidato ad educatori professionisti coordinati da Offerta Sociale nell’ambito del progetto Piano Locale Giovani. Gli educatori sono già al lavoro in città. Da due settimane stanno incontrando, infatti, i giovani del territorio per iniziare a mappare le esigenze e le richieste dei ragazzi e delle ragazze di Concorezzo. La sede sarà aperta, nel primo periodo, indicativamente una volta a settimana per laboratori e momenti di svago gestiti dagli educatori. La sala verrà anche allestita dall’Amministrazione comunale con tutti il necessario per le diverse attività che verranno programmate. Dopo l'Open Day di martedì 20 dicembre, il 27, 28 e 29 dicembre è invece in programma il Winter Camp con le prime attività per conoscersi e personalizzare il nuovo spazio dedicato in Villa Zoia.

"Orgogliosi di questo progetto"

Nei giorni scorsi l'assessore ai Servizi sociali del Comune di Concorezzo Walter Magni ha commentato con grande soddisfazione l'apertura del nuovo Spazio Locale Giovani.

"Si tratta di un’iniziativa concreta per i ragazzi e le ragazze di Concorezzo che in più occasioni, anche personalmente, ci hanno comunicato il loro disagio per la mancanza di spazi a loro dedicati - ha dichiarato Magni - Questo è un primo importante passo in avanti in questo senso. Un passo pensato e strutturato con un progetto ben preciso. Non abbiamo infatti solo messo a disposizione una sala, ma la abbiamo soprattutto riempita di contenuti e di progettualità grazie al coinvolgimento di Offerta Sociale e dei suoi educatori professionisti. Questa iniziativa rappresenta, inoltre, un modo diretto e concreto per intervenire, con alternative strutturate, nell’ambito del disagio giovanile che, soprattutto in periodo post pandemia, ha colpito sensibilmente la fascia 11-17 anni. La scelta di destinare allo Spazio Locale Giovani una sala di Villa Zoia va proprio in questa direzione. Abbiamo deciso, infatti, di dedicare all’iniziativa uno spazio bello, nel cuore (anche geografico) del nostro Comune. Un modo per comunicare ai ragazzi e alle ragazze l’importanza che diamo a loro e a questo progetto. L’invito per i giovani concorezzesi è quello aderire alla proposta semplicemente provando a partecipare alle iniziative che di volta in volta verranno comunicate. Un grazie, infine, ai nostri Servizi Sociali, per aver portato avanti questa iniziativa che, sicuramente, saprà dare una valida risposta alle richieste del territorio".

Il contributo in arrivo dai puzzle

Nei giorni scorsi l'Amministrazione comunale ha dato vita un progetto "parallelo" alla creazione dello Spazio Locale Giovani. Il Comune, infatti, ha inaugurato la vendita di "Una finestra su Concorezzo", il puzzle di 540 pezzi che raffigura uno scorcio della città addobbata con le luminarie natalizie. La foto è stata fatta lo scorso anno dal sindaco Mauro Capitanio proprio in Comune, dal balcone dell’ultimo piano del Municipio. L’iniziativa è patrocinata dal Comune e vede la collaborazione dell’associazione commercianti e degli Alpini. Saranno proprio gli Alpini, come lo scorso anno con la polenta, a gestire la vendita del puzzle.

"Grazie a questo puzzle contribuiremo sia a raccogliere fondi per il nostro Spazio Locale Giovani, sia a comunicare il nome e la bellezza della nostra città - aveva spiegato il primo cittadino in occasione del lancio dell'iniziativa - Regalare il puzzle “Una finestra su Concorezzo” equivale, infatti, a diffondere tra amici e parenti l’amore per il nostro paese".

Seguici sui nostri canali
Necrologie