Attualità
Un successo la prima edizione

Meda Urban Race, in 1.500 hanno corso per solidarietà

Tantissimi i partecipanti alla prima edizione della corsa organizzata da Auxologico a favore di Avis Meda.

Meda Urban Race, in 1.500 hanno corso per solidarietà
Attualità Seregnese, 24 Ottobre 2022 ore 12:31

In 1.500 per la prima Meda Urban Race, vincono Tommaso Grassi ed Elisabetta Manenti. Domenica a Meda tutti di corsa per solidarietà.

Grande successo per la prima Meda Urban Race

E’ stata una domenica di festa dello sport quella che hanno vissuto i partecipanti alla prima Meda Urban Race, manifestazione voluta da Auxologico Irccs e organizzata da A&C Consulting e Asd
Urban Runners con il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Meda e l’approvazione della Fidal Lombardia. Grandissimo successo per tutte le distanze, sold-out la mezza maratona competitiva ma anche le non competitive 10 e 5 chilometri, segnale che lo sport è sempre più parte integrante del quotidiano e che la solidarietà è una fiaccola sempre accesa nella comunità locale.

Soddisfatti anche sindaco e assessore, anche loro partecipanti alla corsa

"La festosa carica dei 1.500… e più, ha confermato ancora una volta la qualità e la bontà di quello che Comune di Meda e Istituto Auxologico portano avanti insieme - dichiara soddisfatto il sindaco di Meda Luca Santambrogio, che ha corso la 10 chilometri - Un impegno all’insegna della salute e della solidarietà, agendo sempre ‘di corsa’ a tutela del benessere della nostra comunità". "Meda con la Urban Race occupa un ulteriore spazio nei calendari sportivi nazionali e internazionali. Ne siamo orgogliosi e in proseguiremo questa direzione - sottolinea l’assessore allo Sport Stefania Tagliabue, ex atleta, che ha preso parte alla cinque chilometri - Saremo sempre attivi come Amministrazione per sostenere società strutturate e migliorare gli impianti. A fianco di chi svolge un’attività sportiva a livello sia agonistico sia amatoriale".

Meda Urban Race
Foto 1 di 7
311625955_5579392645479127_4649903554583237623_n
Foto 2 di 7
311682336_5579392652145793_8975627893901592456_n
Foto 3 di 7
311691983_5579392588812466_1454720295904463927_n
Foto 4 di 7
311698188_5579392625479129_3400635816856853713_n
Foto 5 di 7
311949417_5579392608812464_7194652088887622012_n
Foto 6 di 7
312138303_5579392628812462_1726760077057629265_n
Foto 7 di 7

"Auxologico si conferma parte viva della comunità di Meda"

"Come Auxologico siamo veramente soddisfatti che la grande manifestazione sportiva che abbiamo contribuito a realizzare a Meda sia stata da tutti vissuta come momento di promozione dello sport e della salute, occasione di generosità concreta e, non meno importante, possibilità di incontrare vecchi e nuovi amici - aggiunge il direttore generale di Auxologico Mario Colombo - Siamo veramente soddisfatti che la grande manifestazione sportiva che abbiamo contribuito a realizzare a Meda sia stata da tutti vissuta come momento di promozione dello sport e della salute, occasione di generosità concreta e, non meno importante, possibilità di incontrare vecchi e nuovi amici. Auxologico si conferma parte viva della grande comunità di Meda e della Brianza".

I risultati

Vittoria al maschile per Tommaso Grassi (Azzurra Garbagnatese) con il crono di 1h11’52”, seguito dal portacolori della società organizzatrice Urban Runners Hugo Humberto Alarcon Melara in 1h12’12”. Più staccato Luca Redaelli (GS CSI Morbegno) in 1h17’05”. Al femminile vittoria di Elisabetta Manenti (Atl. Pianura Bergamasca) in 1h25’04”, un crono che le
permette di anticipare senza pensieri al traguardo Flora Barlassina (Atl. Cesano Maderno) che conquista la piazza d’onore in 1h29’54” con una manciata di secondi di vantaggio su Federica Meroni (Run Card), terza in 1h30’33”. In gara per puro spirito di solidarietà anche la plurimedagliata Francesca Canepa (Atl. Sandro Calvesi), testimonial d’eccezione della manifestazione che ha sposato per il suo carattere benefico e che ha concluso le sue fatiche in 1h40’38”.

Meda Urban Race
Foto 1 di 6
312264013_5579402115478180_6686864441940381736_n
Foto 2 di 6
MedaUrbanRace_partenza (1)
Foto 3 di 6
MedaUrbanRace_Vincitore
Foto 4 di 6
Premiazione_MedaUrbanRace
Foto 5 di 6
Meda Urban Race
Foto 6 di 6

Il ricavato a sostegno di Avis Meda

Tanti gli atleti appartenenti ai gruppi Avis Meda o di Comuni limitrofi che hanno partecipato alla kermesse dando anche un volto alla solidarietà che ha caratterizzato questa manifestazione. Sport e solidarietà si sono sposati in questa prima Meda Urban Race in favore di Avis Meda che potrà così avere a disposizione un nuovo automezzo per il trasporto delle persone con disabilità, contribuendo a consolidare lo stretto legame tra Auxologico e Avis Meda. Tra i gruppi partecipanti anche "Le pink dei 5 cerchi" di Seregno (operate oncologiche) alla 10 chilometri, obiettivo la mezza in primavera.

 

La ricerca

Data la natura clinica e di ricerca medica di Auxologico Irccs, promotore e sponsor della manifestazione, durante la half marathon (e nel giorno antecedente e in quello successivo) alcuni dei
partecipanti sono stati monitorati con un sistema indossabile in grado di registrare l'elettrocardiogramma in maniera dinamica ed altri parametri cardiorespiratori ottenendo così risultati importanti per lo studio dei rapporti tra sport e salute e, più nello specifico, in merito alla risposta cardio-respiratoria all'esercizio fisico, alle caratteristiche del recupero e quanto tutto ciò possa essere correlato con il ritmo  circadiano sonno-veglia, della quantità e della qualità del sonno.

Seguici sui nostri canali
Necrologie