Attualità
L'evento

Meda Urban Race, la mezza maratona che unisce sport e solidarietà

Presentata oggi la manifestazione del 23 ottobre, il cui ricavato servirà ad acquistare un mezzo per l'Avis Meda.

Meda Urban Race, la mezza maratona che unisce sport e solidarietà
Attualità Seregnese, 12 Ottobre 2022 ore 13:28

Presentata la prima Meda Urban Race, la mezza maratona che unisce sport e solidarietà.

Meda Urban Race, la prima mezza maratona di Meda

E' stata presentata oggi, mercoledì 12 ottobre 2022, nella sala Pertini del Comune di Meda, la prima Meda Urban Race, un nuovo evento pronto a far parlare di sé nel panorama brianzolo. Una mezza maratona ufficiale cui è associato un percorso di 10 e 5 chilometri nata per fare sport, correre, competere in programma domenica 23 ottobre a Meda.

Un evento che ancora una volta unisce Auxologico e Comune

E' questo l’obiettivo di Auxologico, che a dicembre aprirà la nuova sede a Meda in corso della Resistenza dedicata alla riabilitazione e alla medicina dello sport e vuole sensibilizzare la comunità proprio sui temi dei corretti stili di vita, della prevenzione, dello sport e della solidarietà. “Un nuovo evento che arricchisce l’ormai storico legame fra la nostra città Auxologico - ha dichiarato il sindaco di Meda Luca Santambrogio - Una collaborazione vincente all’insegna della prevenzione, dell’assistenza e della solidarietà”. “In questo contesto Meda entra nel calendario ufficiale delle gare di lunga distanza - ha aggiunto l’assessore allo Sport Stefania Tagliabue - Una nuova importante opportunità, oltre alla rinnovata pista di via Icmesa inaugurata domenica, per avvicinare all’atletica appassionati di tutte le età del nostro territorio e non solo”.

"Vogliamo promuovere corretti stili di vita"

“Promuovere corretti stili di vita, tra i quali una attività sportiva adeguata alla propria età ed alle proprie condizioni di salute, programmi di prevenzione e interventi curativi e riabilitativi personalizzati rappresentano obiettivi della attività clinico-scientifica di Auxologico - ha spiegato Mario Colombo, Direttore Generale di Auxologico - All’interno dei territori dove Auxologico è presente ciò è favorito dal coinvolgimento e dalla collaborazione con le Istituzioni, le realtà associative ed i cittadini che condividono la natura no profit di Auxologico. Domenica 23 ottobre ci faremo del bene camminando, correndo, gareggiando alla Meda Urban Race, ma faremo anche del bene consentendo ad Avis Meda di avere a disposizione un nuovo automezzo per il trasporto delle persone con disabilità”.

Con il ricavato un nuovo mezzo per Avis Meda

“Avis Meda ringrazia Auxologico per il generoso dono che ci permetterà di essere sempre più disponibili nei confronti delle persone fragili. Il mezzo speciale che sarà acquistato con il ricavato della manifestazione, che si aggiunge a quelli donati in precedenza, è segno tangibile dello speciale e consolidato rapporto che si è instaurato tra Auxologico e Avis Meda al servizio della comunità. Salute e solidarietà saranno le parole chiave di questo evento”, ha concluso Colombo. L’evento è organizzato da A&C Consulting e Asd Urban Runners con il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Meda e l’approvazione della Fidal Lombardia e si configura come la mezza maratona ufficiale di Meda oltre che un’occasione per porre sotto i riflettori il tema della solidarietà.

Le gare

Meda Urban Race è un vero e proprio evento dal carattere fortemente inclusivo grazie alle tre distanze, 21,097km competitiva inserita nel calendario Fidal, dedicata agli amanti della competizione e del cronometro, e 5 e 10 km non competitive, aperte a tutti, famiglie, principianti, appassionati e atleti professionisti. Appuntamento domenica 23 ottobre alle ore 9.00 al Villaggio di Via Pace 18 di Meda, sede di partenza e arrivo della manifestazione. Gli atleti sfileranno su giro unico, andando a toccare i comuni limitrofi di Cabiate, Seregno e Seveso, su un percorso interamente costituito da strade asfaltate.

I percorsi

Il percorso della 5 km avrà la partenza da Via Pace per poi entrare nel Comune di Cabiate e ritornare nel Comune di Meda da Via Brianza. Da qui attraverso Corso della Resistenza si ritorna in Via Pace dove gli atleti taglieranno il traguardo.

Il percorso della 10 km segue quello della 5 km fino all’ingresso nel Comune di Cabiate dove gli atleti proseguono per qualche km in più prima di entrare nel Comune di Seregno da Via La Porada. Qui gli atleti si immettono sulla pista ciclabile e all’interno del Parco La Porada dal quale escono per rientrare nel Comune di Meda da Via Einaudi. Il ricongiungimento con il percorso della 5 km è in Via Brianza per raggiungere poi il traguardo in Via Pace.

Il percorso della mezza maratona parte da Via Pace e si sovrappone a quello della 10 km fino all’uscita dal Parco della Porada del Comune di Seregno. Da qui gli atleti rientrano nel Comune di Meda dove raggiungono la ciclabile di Via Piave e il sovrappasso Monsignor Motta. Ancora qualche curva prima di entrare nel Comune di Seveso e raggiungere Via Socrate per poi tornare nel Comune di Meda dove, dopo qualche km, è posto l’arrivo in Via Pace.

La t-shirt

Tutti gli iscritti alla manifestazione riceveranno in omaggio una T-shirt in materiale tecnico che farà parte del bagaglio dei ricordi di partecipazione alla manifestazione. Blu, colore associato alla costanza e che dà il senso di profondità e di infinito, riporta sul petto il logo della manifestazione, un runner che “conquista” la Meda 21 Urban Race, e i loghi dei partner, Why Run Milano e Auxologico IRCCS. Particolarmente accattivante il retro dove il logo della manifestazione veicola il messaggio “Run For The Future”, carico di significati profondi, idealmente rappresentati da un inserto camouflage.

La medaglia

Riconoscimento sempre caro ai runner, la medaglia porta con sé il ricordo della partecipazione e delle emozioni vissute alla conquista del traguardo. Un oggetto che diventa ancora più speciale se a questo si aggiungono i valori della solidarietà profondamente legati a questa manifestazione. La medaglia della Meda 21 Urban Race è un oggetto rotondo che riporta il logo della manifestazione, in pendant con la T-shirt, appesa al collo con un patriottico cordino tricolore.

Solidarietà

L’intero ricavato sarà donato ad Avis Meda per l’acquisto di un nuovo automezzo per il trasporto delle persone con disabilità. L’associazione è impegnata su più fronti: raccolta e donazione di sangue; offre un servizio di soccorso per le emergenze sanitarie; trasporto sanitario (verso strutture per effettuare esami, ricoveri, visite, e dimissioni); trasporto sociale (per disabili all’abitazione al centro riabilitativo e viceversa); telesoccorso, che permette alle persone che si trovano in uno stato di disagio, di continuare a vivere in sicurezza presso la propria abitazione, grazie ad un contatto diretto con la Centrale Operativa; assistenza ad eventi sportivi a Meda e nei comuni limitrofi; formazione, in particolare all’uso del defibrillatore semiautomatico – DAE (BLSD) e al primo soccorso pediatrico.

La campionessa

Testimonial d’eccezione della manifestazione che ha sposato per il suo carattere benefico, e che dunque parteciperà per puro spirito di solidarietà all’iniziativa e non agonistico, sarà la campionessa dr.ssa Francesca Canepa, psicologa, ultra runner, vincitrice di molti titoli sportivi mondiali tra i quali l’Ultra-Trail du Mont Blanc del 2018, una corsa internazionale che si svolge sui tre versanti del Monte Bianco.

La ricerca

Data la natura clinica e di ricerca medica di Auxologico, promotore e sponsor della manifestazione, durante la maratona (e nel giorno antecedente ed in quello successivo) alcuni dei partecipanti verranno monitorati con un sistema indossabile in grado di registrare l'elettrocardiogramma in maniera dinamica ed altri parametri cardiorespiratori ottenendo così risultati importanti per lo studio dei rapporti tra sport e salute. “Lo sport e l'attività fisica in generale”, spiegano il prof. Gianfranco Parati e la prof.ssa Carolina Lombardi, rispettivamente Direttore Scientifico e Direttore del Centro di Medicina del Sonno di Auxologico, “hanno uno stretto legame sia con la salute cardiovascolare che con il sonno. Fisiologicamente, insieme alla nostra respirazione, durante e dopo esercizio la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa così come i vasi sanguigni presentano dei cambiamenti che ci permettono di tollerare lo sforzo, di ottenere una performance adeguata e di recuperare poi a fine sforzo.” Questi dati potranno contribuire ad ottenere indicazioni riguardanti la risposta cardio-respiratoria all'esercizio fisico, le caratteristiche del recupero e quanto tutto ciò possa essere correlato con le caratteristiche del ritmo circadiano sonno-veglia, della quantità e della qualità del sonno. I risultati non saranno applicabili solamente al contesto sportivo ma potranno fornire spunti interessanti sia in senso preventivo che riabilitativo generale”.

Iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte sul sito https://www.sportitude.it/meda-urban-race/ fino alle ore 24.00 di Giovedì 20 Ottobre oppure sino al raggiungimento di 1.000 iscritti. Le Società Sportive potranno iscriversi attraverso una convenzione sottoscritta con il Comitato i Meda Urban Race esclusivamente online secondo le modalità inserite nell’accordo. Sarà possibile iscriversi al Villaggio Gara c/o Parcheggio Nuovo Auxologico di Via Pace nelle giornate di sabato 22 Ottobre dalle ore 10.00 alle ore 16.00 e domenica 23 Ottobre. Attenzione, nella giornata di domenica 23 ottobre non sarà possibile iscriversi alla gara competitiva 21k.

Seguici sui nostri canali
Necrologie