In provincia

Metalmeccanici in presidio per sostenere i lavoratori della Gianetti

Lo sciopero era stato annunciato qualche giorno fa da Fim, Fiom e Uilm della Brianza.

Metalmeccanici in presidio per sostenere i lavoratori della Gianetti
Attualità Groane, 20 Luglio 2021 ore 09:46

Ha preso il via da poco, questa mattina, martedì 20 luglio, il presidio di Fim, Fiom e Uilm, organizzato fuori dalla sede della Provincia di Monza e Brianza, a sostegno dei lavoratori della Gianetti Ruote.

Metalmeccanici in presidio per sostenere i lavoratori della Gianetti

Decine di persone si trovano al momento sotto la sede della Provincia in via Grigna a Monza. Fim, Fiom e Uilm della Brianza infatti hanno proclamato per oggi 4 ore di sciopero per "Salvare il lavoro".

Il presidio dunque è a sostegno dei 152 dipendenti dell'azienda di Ceriano Laghetto, preoccupati per il loro futuro lavorativo dopo l'annuncio della chiusura dell'azienda.

I sindacati in particolare chiedono "il ritiro della procedura di chiusura del sito ed i conseguenti licenziamenti, per la dignità del lavoro, per la tutela del tessuto industriale e contro lo strapotere dei Fondi di investimento e la totale indifferenza di Confindustria, per un sistema economico basato sui diritti, la legalità e il rispetto del lavoro".

4 foto Sfoglia la gallery

Giovedì il tavolo al Mise

Intanto c'è attesa per il 22 luglio. Proprio giovedì infatti il Mise ha convocato i vertici di Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto e le rappresentanze sindacali. LEGGI QUI I DETTAGLI

Necrologie