Attualità
La novità a Lissone

Olio alimentare esausto: in città due contenitori per lo smaltimento

Ecco come contribuire al recupero degli scarti oleosi: nei supermercati Effemarket di via Gioberti e viale Repubblica i due nuovi recipienti

Olio alimentare esausto: in città due contenitori per lo smaltimento
Attualità Monza, 02 Febbraio 2022 ore 12:00

Cosa fare dell'olio alimentare esaurito? A Lissone, a partire da questa mattina, due nuovi contenitori per lo smaltimento di un rifiuto certamente non... ricilabile.

Olio alimentare: ecco come fare

È attivo da oggi fuori dai punti vendita Effemarket di Lissone (situati in via Gioberti e in viale della Repubblica) il primo PuntOlio, il contenitore dedicato ai cittadini per la raccolta dell'olio alimentare esausto, cioè quello utilizzato in cucina per la preparazione e conservazione del cibo. L'avvio del progetto insieme al sindaco Concetta Monguzzi.

L'iniziativa, curata da Gelsia Ambiente ed accolta favorevolmente dall'Amministrazione comunale, porterà all'installazione di contenitori in prossimità dei punti vendita della grande distribuzione e permetterà ai cittadini di conferire il rifiuto in un posto alternativo alla piattaforma ecologica di viale delle Industrie a Santa Margherita.

Non si butta nel lavandino!

E' noto che l'olio domestico finisce molto spesso nelle reti fognarie e solo un quarto di quello prodotto (circa 3 chili ad abitante) viene avviato correttamente a recupero.

Non tutti sanno però che la scelta di conferire correttamente questo materiale ha molteplici vantaggi ambientali: da una parte infatti è possibile avviarlo a rigenerazione per la produzione di biodiesel, dall'altra contribuisce a ridurre le emissioni di Co2 e a salvaguardare l'acqua, risorsa preziosa che viene ineluttabilmente inquinata se in contatto con sostanze oleose.

4 foto Sfoglia la gallery

Si tratta quindi di un piccolo gesto che tutti possono fare per dare una mano concreta all'ambiente: l'olio freddo va versato in bottiglie di plastica ben chiuse e portato al supermercato per essere poi inserite nei PuntOlio, contenitori tecnologicamente innovativi dotati di sensori di riempimento.

A breve partirà una campagna di comunicazione per sensibilizzare alla corretta raccolta. Si può verificare l'ubicazione dei PuntOlio, che verranno progressivamente installati in tutta la Brianza, sia su G-App che sul sito internet di Gelsia Ambiente.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie