Attualità
Conferenza stampa

Presentato il progetto del nuovo Parco dell'Acqua firmato BrianzAcque

La struttura verrà realizzata tra i Comuni di Aicurzio e Sulbiate.

Presentato il progetto del nuovo Parco dell'Acqua firmato BrianzAcque
Attualità Vimercatese, 21 Settembre 2022 ore 12:59

Presentato il progetto del nuovo Parco dell'Acqua realizzato da BrianzAcque. La struttura, svelata questa mattina nella sede monzese dell'azienda, verrà inserita tra i Comuni di Aicurzio e Sulbiate.

Terzo Parco dell'Acqua in Brianza

Quello presentato oggi, mercoledì 21 settembre 2022, sarò il terzo Parco dell'Acqua realizzato in Brianza da BrianzAcque dopo quelli di Arcore e Bernareggio-Ronco Briantino-Carnate (inaugurato nel pomeriggio di domenica scorsa). Sei milioni di euro, due anni e mezzo di lavori, un bacino per la regimazione delle acque e un biolago. Ma anche giochi d'acqua, aree di sosta, percorsi ciclopedonale e un mare di verde. Questi gli ingredienti della struttura i cui lavori di realizzazione sono iniziati nei giorni scorsi e che dovrebbero durare circa due anni. Due i macro obiettivi dell'intervento: dare soluzione alle esondazioni che causano l'allagamento di un tratto della Sp177 tra Aicurzio, Sulbiate e la zona di Cascina Ca' e ricomporre il paesaggio attraverso la rigenerazione della natura promuovendo la biodiversità e la fruizione sociale. Il Parco dell'Acqua, come detto, sarà il terzo sul territorio, ma il primo per estensione con una superficie di oltre 5 ettari (più del doppio di quello di Bernareggio e cinque volte quello di Arcore).

"Quest'opera strutturale, che si caratterizza per la presenza di due bacini per la regimazione delle acque, è la risposta concreta alla crescente necessità di dotare il territorio della Brianza, un territorio fragile, di opere contro gli effetti del cambiamento climatico, apportando al contempo valore in termini di rigenerazione urbana e di fruibilità di spazi all'aria aperta - ha spiegato il presidente di BrianzAcque Enrico Boerci - La gestione delle acque di pioggia da problema diventa così un'opportunità per produrre benefici multi-obiettivo, a cominciare da una maggiore sicurezza idraulica per i territori e le persone".

Presente alla conferenza stampa anche il vicepresidente della Provincia di Monza e Brianza Riccardo Borgonovo, che ha lanciato l'idea di inserire i Parchi dell'Acque nella prossima edizione di Ville Aperte.

"La velocità con cui BrianzAcque sta procedendo alla realizzazione dei Parchi dell'Acqua è la miglior risposta all'emergenza climatica che stiamo vivendo - ha commentato - La Provincia, attraverso i piani urbanistici e la pianificazione territoriale e grazie anche all'azione della Protezione civile, sta facendo la sua parte per promuovere presso i Comuni e la popolazione una cultura diversa e responsabile in cui il rispetto dell'ambiente deve essere sempre al primo posto".

La soddisfazione delle Amministrazioni comunali coinvolte

Alla conferenza stampa di presentazione del progetto erano presenti anche il sindaco di Aicurzio Matteo Baraggia, il primo cittadino di Sulbiate Carla Della Torre, accompagnata dall'assessore all'Ambiente Matteo Dosso.

"Da parte nostra non possiamo che ringraziare BrianzAcque per la realizzazione di quest'opera - hanno commentato - Hanno ascoltato le nostre esigenze, intervendo in primis sulla sicurezza del nostro territorio. Realizzando questo Parco dell'Acque, inoltre, avremmo una maggiore valorizzazione degli spazi verdi e la salvaguardia dei boschi che circondano i nostri Comuni".

Con loro anche il presidente del Parco Agricolo Nord Est Silvano Brambilla.

"Esiste una convenzione che unisce il Parco Agricolo Nord Est con BrianzAcque, finalizzata a coniugare gli aspetti di miglioramento ambientale con gli interventi idraulici significativi da realizzarsi sul nostro territorio. Negli ultimi anni, questa collaborazione si è sviluppata su diversi cantieri, oggi siamo qui a presentare quella che riguarda il progetto della Vasca Aicurzio - Sulbiate, un’area solo parzialmente inserita nel Parco e sulla quale le esigenze idrauliche limitano fortemente la valorizzazione naturalistica, ma non quella fruitiva. Il Parco ha fornito il proprio know-how in un’ottica di sistema fruitivo, la vasca è in un punto nevralgico del sistema della rete sentieristica del Parco, laddove il sentiero che arriva da Mezzago si dirige verso Ruginello di Vimercate, incrociando il sentiero che da Bellusco risale verso Aicurzio e Bernareggio".

BrianzAcque Presentazione Parco dell'Acqua di Aicurzio e Sulbiate
Foto 1 di 2
1663756761732
Foto 2 di 2

Il servizio completo sul Giornale di Vimercate in edicola da martedì.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie