Attualità
Servizi

Raccolta differenziata a Monza, novità per i condomìni

Dopo l'incontro con Comune e Sangalli, si sono adottati accorgimenti ad hoc

Raccolta differenziata a Monza, novità per i condomìni
Attualità Monza, 16 Febbraio 2022 ore 13:23

La nuova raccolta differenziata a Monza partirà l'1 marzo e continuano, tra critiche, proposte e incontri l'organizzazione del nuovo sistema di gestione dei rifiuti. Dopo l'incontro di venerdì 11 febbraio 2022 tra Comune, Impresa Sangalli e amministratori di condominio sono state varate delle novità per andare incontro alle esigenze dei cittadini.

Consegna dei kit per la nuova raccolta differenziata

Impresa Sangalli ha reso noto che si è conclusa nei giorni scorsi la prima fase di consegna porta a porta delle attrezzature condominiali e individuali per la nuova raccolta differenziata da parte degli operatori. C'era però chi non era presente in casa al momento della consegna e ha poi dovuto recarsi alla sede di via Fermi per ritirare i kit. In questo senso qualche critica la avevano sollevata anche gli amministratori di condominio, che avevano spiegato: «La campagna di informazioni è stata lacunosa, sono partiti in ritardo e male. Oltretutto ci hanno chiesto i riferimenti e non hanno coinvolto nessuno nelle consegne perché erano in ritardo e così senza fissare appuntamenti a volte hanno dovuto abbandonare i kit nell’atrio o tornare più volte».  Almeno questa parte sembra però conclusa.
«Era prevedibile che quando si attua un cambiamento così radicale qualche criticità la si trovi, dobbiamo portare tutti pazienza - ha spiegato Marco Bonato in qualità di presidente di Anaci Mb che riunisce gli amministratori di condominio - Il sacco rosso con chip di per sé è stato ben accolto, finalmente permette di sanzionare il singolo e non l’intero condominio in caso di errato conferimento. Qualche altra criticità però c’è stata».

Nuovi servizi per i condomìni

Per i condomìni a partire da oggi viene attivato un servizio integrativo per  aggiungere, in caso di necessità, bidoni ulteriori o di diversa capienza rispetto alla fornitura base e ricevere le attrezzature individuali qualora, nei condomìni privi di un servizio di portineria o di un referente, al momento del primo passaggio fossero assenti buona parte dei residenti. In questi casi, il condominio o un referente dello stesso possono richiedere un passaggio di consegna il sabato o dal lunedì al venerdì in fascia serale (ore 19:00-21:00) inviando una e-mail a distribuzionemonza2@impresasangalli.it e indicando eventuali delegati al ritiro.

Per gli amministratori di condominio, inoltre, a partire dal 17 febbraio sarà attivata un’area ad hoc sul portale www.monzapulita.it dove, compilando un apposito form, sarà possibile trasmettere le richieste a Impresa Sangalli. Tale strumento potrà essere utilizzato anche dopo la prima campagna di consegna delle attrezzature per richiedere nel tempo integrazioni o sostituzioni, per esempio in caso di usura dei contenitori.

L'organizzazione delle imprese di pulizia

Intanto, sempre sul fronte condomìni c'è da riorganizzare  il servizio delle imprese di pulizia. «Nel 90% dei casi i residenti stoccheranno nel locale condominiali i sacchi rossi e sarà onere dell’impresa di pulizie portarli in strada. Si dovranno dotare però di un carrellato per il trasporto dei numerosi sacchi rossi e quello sarà a carico del condominio ma a parte questo a livello condominiale non riscontro grossi problemi. Sugli orari, le imprese dovranno riorganizzarsi rispetto ad oggi ma non dovrebbe cambiare molto», spiega ancora Bonato che tutto sommato  è speranzoso: «Ora attendiamo che entro quindici giorni tutti abbiano il materiale e che vengano consegnati sacchetti rossi di cortesia per il condominio per portinai e addetti alle pulizie come abbiamo chiesto».

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie