Attualità
I dati

Rider gravemente ferito in un incidente. La Cgil "La strada è un grande cantiere che mette a rischio i lavoratori"

Il segretario Giulio Fossati "La macabra contabilità, dei malati, dei feriti e dei morti sul lavoro, continua inesorabile e questo 2023 inizia nel peggiore dei modi"

Rider gravemente ferito in un incidente. La Cgil "La strada è un grande cantiere che mette a rischio i lavoratori"
Attualità Brianza, 17 Gennaio 2023 ore 16:39

"I dati degli infortuni mostrano che il più grande cantiere in cui avvengono gli infortuni sul lavoro sono le strade. Una questione aperta che vede ogni anno infortuni gravi, meno gravi e mortali".

Rider gravemente ferito in un incidente. La Cgil "La strada è un grande cantiere che mette a rischio i lavoratori"

A dichiararlo in queste ore è stato il segretario della Cgil Monza Brianza, Giulio Fossati, a seguito del grave incidente avvenuto domenica sera nel vimercatese e che ha visto coinvolti un rider di 29 anni e un automobilista.

Nel grave sinistro, avvenuto lungo il controviale che corre parallelamente alla Tangenziale Est, all'altezza della Cascina San Carlo, ad avere la peggio è stato il giovane rider in motorino che ha subito l'amputazione di una gamba.

Indignazione per i dati 2023

"Esprimiamo profonda solidarietà al lavoratore ricoverato presso il San Gerardo - ha affermato Fossati. Stessa solidarietà la esprimiamo alla sua famiglia". Inoltre, si legge nella nota della Cgil, "esprimiamo profonda indignazione in quanto la macabra contabilità, dei malati, dei feriti e dei morti sul lavoro, continua inesorabile e questo 2023 inizia nel peggiore dei modi".

Un messaggio di solidarietà in cui la Cgil Monza Brianza fa anche il punto sui dati relativi agli infortuni sul lavoro su strada:

"I dati degli infortuni mostrano che il più grande cantiere in cui avvengono gli infortuni sul lavoro sono le strade. Una questione aperta che vede ogni anno infortuni gravi, meno gravi e mortali" - spiega Fossati.

Infortuni con mezzo di trasporto

Di seguito riportiamo i dati della Cgil relativi agli infortuni avvenuti in Lombardia con mezzo di trasporto con cui si lavora:

Infortuni in itinere

Per comprendere meglio l’entità del fenomeno infortunistico sulle strade - spiega la Cgil - bisogna aggiungere gli infortuni in itinere. Cioè quegli incidenti che avvengono nel tragitto che porta al lavoro e che dal lavoro porta a casa

Condizioni di sicurezza: occorre riflettere

"Questi dati - conclude Fossati - devono portarci a riflettere, sull’organizzazione del lavoro nel nostro territorio e sulle condizioni di sicurezza di chi per lavoro si muove con mezzo di lavoro e sulle condizioni di sicurezza della nostra rete stradale".

Seguici sui nostri canali
Necrologie