Attualità
Desio

Scatole di Natale per i più bisognosi

La scuola media "Rodari" ha aderito al progetto realizzato in collaborazione con varie associazioni.

Scatole di Natale per i più bisognosi
Attualità Desiano, 05 Dicembre 2021 ore 11:40

La scuola media "Rodari" di Desio ha aderito al progetto "Le scatole di Natale", realizzato in collaborazione con varie associazioni per aiutare i più bisognosi.

Scatole di Natale

"Scatole di Natale" è un progetto di solidarietà per dare un po’ di gioia ai più bisognosi in questo periodo difficile ma pur sempre natalizio. I ragazzi e i professori delle "Rodari" si sono impegnati fortemente e si è registrata una grande partecipazione a questo progetto che punta all’idea dell'offrire a chi non ha, del prendersi cura di chi non ritiene scontati oggetti che per noi sono di uso quotidiano, dell'offrire attenzione a persone solitamente dimenticate. Ogni classe ha procurato delle semplici scatole delle scarpe, le hanno ricoperte con carte da regalo decorate dagli alunni e vi hanno scritto il destinatario: uomo, donna, bambino o bambina. Gruppi di 4-5 studenti si sono preoccupati di reperire i regali da inserire nelle scatole, stando attenti a rispettare le consegne ricevute: in ogni scatola hanno inserito un passatempo (quaderno, libro, parole crociate, giochino…), una cosa calda, un prodotto di bellezza, una cosa golosa e un biglietto gentile. Ogni classe ha preparato più o meno 5 scatole che sono state ben chiuse e poi inviate. Questa è stata la prima delle attività dello spazio educativo, a conferma che la scuola deve essere anche scuola di vita dove si insegnano e si imparano valori come la solidarietà e la collaborazione.

Il Comitato Genitori

"E’ importante registrare e diffondere all’esterno delle mura della scuola tutto ciò che i nostri ragazzi si impegnano a fare nell’ambito della comunità scolastica – afferma Alessandra Palma, vice presidente del Comitato Genitori Rodari e membro del Consiglio di Istituto dell’Ic Prati Desio – in modo da far vedere ai genitori, al di là della didattica, quanto sia ricca l’attività promossa da dirigenza e docenti, da un lato per educare gli studenti alle buone pratiche che si richiedono ai cittadini realmente consapevoli e, dall’altro lato, per rendere orgogliosi gli alunni agli occhi delle famiglie e dell’intera comunità cui appartengono. Solo in questo modo riusciremo a dar vita, tutti insieme, a una società realmente solidale, inclusiva e partecipata. Da qui nasce l’idea di una rinnovata collaborazione tra rappresentanti dei genitori e docenti, all’insegna di una comunicazione costante al fine di condividere intenti, progetti e risultati".

Desio Medie Rodari Scatole di Natale per i più bisognosi

Necrologie