Attualità
Rabbia e delusione

Sconfitta del Monza, la rabbia del sindaco "ultrà": "Non tutto è perduto ma... "

Il sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio, grande tifoso biancorosso, ieri sera, venerdì, era sugli spalti del "Renato Curi"

Sconfitta del Monza, la rabbia del sindaco "ultrà": "Non tutto è perduto ma... "
Attualità Vimercatese, 07 Maggio 2022 ore 08:50

La sconfitta del Monza a Perugia e la mancata promozione diretta in Serie A pesa come un macigno nel cuore dei tifosi biancorossi. Un traguardo storico che sembrava a portata di mano ma che, invece, si è trasformato in un vero e proprio incubo. Ed ora, per i ragazzi di Stroppa, la promozione passerà per le Forche Caudine dei play off.

Rabbia e delusione

Rabbia e tanta delusione tra i tifosi del Monza, ben riassunte in un post pubblicato su Facebook dal primo cittadino di Concorezzo Mauro Capitanio, grande tifoso biancorosso (il padre ha trascorso una vita sugli spalti prima del Sada e poi del Brianteo).

Ieri sera, venerdì, Capitanio era sulle tribune del "Renato Curi" di Perugia insieme ad oltre 2mila tifosi brianzoli in attesa che si avverasse il sogno sportivo di una vita.

Una partita che valeva 43 anni di attesa

"Ieri (venerdì, ndr) era una partita importante non solo per il calcio ma per tutto il territorio brianzolo - si legge nel post di Capitanio -  Non era una semplice partita. Per alcuni 43 anni di attesa, per altri una storia di ricordi, per molti un'occasione di rilancio, per i giovanissimi presenti uno splendido sogno. E la Brianza ha risposto credendoci con oltre 2500 persone presenti nel capoluogo umbro (molti concorezzesi), dopo centinaia di chilometri e molte rinunce".

L'attacco ai giocatori

Nella seconda parte del suo post Capitanio non ha risparmiato critiche ai giocatori scesi in campo, interpretando un malcontento che cova, in queste ore, in moltissimi tifosi brianzoli, rimasti amareggiati e delusi non solo per il risultato ma, soprattutto, per la deludente prestazione dei ragazzi di Stroppa.

"Credo che chi sia sceso in campo ieri non fosse minimamente consapevole di tutto questo e che chi li ha sostenuti per 90 minuti non meritasse quello spettacolo - ha tuonato il sindaco -  Non tutto è perduto ma chiedo ai giocatori dell' AC Monza di tornare in campo ricordando che rappresentano la storia e i sogni della Brianza e di quella storia potrebbero essere ricordati come i principali protagonisti. Forza Monza sempre".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie