Sport
Calcio, Serie B

Perugia-Monza in diretta live. Ferrarini gela i brianzoli nel finale: la strada verso la Serie A passa dai play-off

I brianzoli colpiti proprio nel momento in cui avevano iniziato a esprimersi al meglio. Alla fine Galliani sotto la curva a ringraziare i 3.000 tifosi al seguito della squadra

Perugia-Monza in diretta live. Ferrarini gela i brianzoli nel finale: la strada verso la Serie A passa dai play-off
Sport Monza, 06 Maggio 2022 ore 23:15

Perugia-Monza in diretta live. Alla fine ha vinto il Perugia con un gol all'85° di Ferrarini. Ora, i risultati dagli altri campi obbligano i biancorossi a passare dai play off per tentare la scalata alla Serie A. La classifica finale vede infatti il Lecce primo con 71 punti, seconda la Cremonese con 69, terzi a parimerito Pisa e Monza con 67 punti. Negli scontri diretti contro il Monza, però, il Pisa è in vantaggio e finisce, quindi avanti ai brianzoli. Venendo ai 90 minuti appena terminati, nl complesso il Perugia ha meritato di vincere, perché oltre al gol nel finale, ha colpito anche una traversa con De Luca. Una sconfitta che brucia soprattutto perché il Monza è stato colpito proprio nel suo momento migliore. A fine partita, Adriano Galliani è andato sotto la curva per salutare i tifosi.

2 foto Sfoglia la gallery

Perugia-Monza in diretta live: la cronaca

PERUGIA-MONZA 1-0

PERUGIA (3-4-1-2): Chichizola; Sgarbi, Curado, Dell'Orco; Falzerano (73'  Ferrarini), Segre, Burrai, Lisi (9' Beghetto); Santoro (73' D'Urso); Matos (73' Carretta), De Luca (A disp. Fulignati, Zaccagno, Gyabuaa, Angella, Murgia, Ghion, Baldi). All. Alvini
MONZA (3-5-2): Di Gregorio, Sampirisi, Caldirola, Carlos Augusto, Pereira (86' Favilli), Ciurria, Mazzitelli (61' D'Alessandro), Machin (61' Barberis), Molina (86' Valoti), Gytkjaer (61' Mancuso), Mota Carvalho (a disp. Lamanna, Donati, Ramirez, Antov, Colpani, Marrone, Pirola) All. Stroppa
MARCATORI: 85' Ferrarini
ARBITRO: Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti Alberto Tegoni di Milano e Pasquale De Meo di Foggia. Quarto ufficiale Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Sa). VAR Paolo Valeri di Roma 2; AVAR Damiano Margani di Latina.
AMMONITI: Caldirola (M), D'Alessandro (M), Burrai (P), Favilli (M)
NOTE: serata fresca, terreno in ottime condizioni. Il cielo minaccia pioggiaa. Galliani presente, come sempre. Presente anche Paolo Berlusconi.

4 foto Sfoglia la gallery

 

90'+5' Finsce la partita, il Perugia è ai play  off, così come il Monza. Promossi in serie A, Lecce e Cremonese.

90' 5 minuti di recupero.

89'  Ammonito Carretta.

88' Ammonito Favilli.

86' Doppio cambio Monza. Fuori Pereira e Molina, dentro Favilli e Valoti.

 

85' Doccia fredda Monza. Ferrarini tutto solo in area supera Di Gregorio in uscita. In questo momento  il Perugia è ai play-off. Lecce e Cremonese in serie A.

78' Tiro  di Mancuso con sfera che vola oltre la traversa.

78' Doppio tentativo Monza. Prima Mancuso impegna Chichizola, poi  Ciurria dalla distanza fa altrettanto. L'argentino si supera in entrambi i casi.

77' Ammonito Ferrarini

76' In questa fase Perugia più pericoloso.

74' Tiro dalla distanza di De Luca, forte ma alto.

73' Triplo cambio Perugia. Fuori Falzerano, Matos e Santoro, dentro Ferrarini, Carretta e D'Urso.

72' Ammonito Burrai che ha atterrato a centrocampo D'Alessandro.

71' Su una punizione per il Monza Barberis passa a Ciurria il cui tiro è alto.

68' Ammonito D'Alessandro che era caduto nell'area dei grifoni e chiedeva il rigore.

65' Di Gregorio in area è atterrato da De Luca che tentava di rubargli la palla dai piedi.

63' Corner Monza. La palla finisce sui piedi di Molina a centro area. Il biancorosso cade e reclama il rigore, ma Fabbri dice no.

61' Tre cambi nel Monza. Fuori Gytkjaer, Machin e Mazzitelli, dentro Mancuso, Barberis e D'Alessandro.

60' Il Monza sembra fermo sulle gambe. Bisogna cambiare.

56' Le due squadre giocano viso aperto, ognuna alla ricerca della vittoria.

55' Finissero le partite con questi risultati, il Monza non sarebbe promosso, ma andrebbe ai play off.

53' Gytkjaer percorre tutta la metà campo e sgancia un tiro dalla distanza. Para Chichizola.

52' Falzerano si libera sulla destra ed entra in area, sembra riuscire a liberarsi da un difensore biancorosso ma poi  perde il tempo e il campo finisce.

50' Destro di Segre da qualche metro fuori dal  limite dell'area, para Di Gregorio a terra.

49' Traversa del Perugia! Il  tiro di De Luca ben servito da Falzerano si stampa sulla traversa.

49' Il Perugia inizia in attacco il secondo tempo

46' Inizia il secondo tempo. Nessuna sostituzione nelle due squadre.

 

Giovanni Stroppa

 

 

45'+2' Santoro mette in mezzo all'area un pallone d'oro. Di Gregorio si allunga e non prende la sfera, fortunatamente c'è Molina che la mette in angolo. Sul corner Curado indirizza la palla verso l'angolo sinistro della porta monzese, ma Di Gregorio si tuffa e para alla grande. Subito dopo i grifoni reclamano per un tocco di mano in area e il signor Fabbri, fischiando la fine del primo tempo, espelle il direttore sportivo dei padroni di casa per proteste.

45' Due minuti di recupero.

43' Dany Mota si libera di un avversario sull'out di destra e mette in mezzo un pallone d'oro per Gytkjaer che però, ancora una volta, non si presenta puntuale all'appuntamento.

42' Tiro di Segre da fuori area, alto.

38' Di Gregorio prima perde il tempo, poi salva il Monza in uscita sul tiro Falzerano. La palla finisce in corner, il 5° per il Perugia.

37' Tiro di telefonato di Ciurria dal limite dell'area. Il portiere para in ginocchio senza problemi.

33' Corner conquistato da Dany Mota. Sugli sviluppi dell'azione nessun rischio per Chichizola.

32' De' Luca prova la deviazione di tacco cercando la rete del vantaggio. Niente da fare e il Grifo resta ancora fermo a 0 reti.

31' Colpo di testa dal centro dell'area piccola di Curado. Para Di Gregorio.

28' Doppia palla gol per il Monza. Prima Gytkjaer arriva in ritardo sul cross di Ciurria, poi ancora il 9 monzese devia la sfera che finisce di un soffio alta sulla traversa.

25' Gytkjaer a un soffio dal vantaggio. Il centravanti raccoglie una sponda di Molina e, di testa a due passi dal portiere avversario, la spedisce a lato di un soffio.

23'  Primo corner per il Monza. Al termine della manovra Molina spara dalla distanza, ma il suo tiro è respinto dalla difesa.

22' Il Pisa vince contro il Frosinone e allora il Perugia accelera alla ricerca della vittoria. Palla di Burrai in area per Santoro appostato sul secondo palo. Niente di fatto e ripatenza biancorossa.

19' Pericoloso cross di Dany Mota in mezzo all'area. Nessun pericolo per Chichizola.

17' Il cross dalla distanza di Matos deviato da un difensore, si trasforma in un pericoloso spiovente per Di Gregorio. Solo corner per il Grifo.

14' Matos s'invola verso l'area monzese. La difesa (Carlos Augusto) sventa il pericolo.

13' Tiro dalla distanza di Segre. E' centrale, para Di Gregorio.

9' Cambio nel Perugia. Fuori Lisi per un problema muscolare, dentro Beghetto.

9' Pereira raccoglie un traversone dalla sinistra e mette in mezzo. Arriva Ciurria e tira di esterno sinistro sul secondo palo. Fuori.

8' Il Perugia mantiene alto il baricentro in questi primi minuti di gioco. Ma il Monza non sta a guardare.

6'  Ammonito Caldirola per fallo sulla tre quarti monzese ai danni di Segre.

1' Pronti via, subito due corner per i padroni di casa. Sul secondo respinta con i pugni di Di Gregorio.

1' Partiti. Il Monza attacca verso la porta sotto la curva dei tifosi brianzoli. Primo giro di palla ai grifoni.

Squadre in campo, Monza in maglia blu scura e banda biancorossa.

Squadre in campo per il riscaldamento. Grande entusiasmo nella curva ospite affollata da oltre 2.000 tifosi. Inutile dire che tra gli addetti e i semplici tifosi c'è una positiva tensione. Quella di oggi - venerdì 6 maggio 2022 - potrebbe diventare una serata storica.

 

 

2 foto Sfoglia la gallery

 

Il dopopartita

Stroppa: "Loro  ci hanno aggredito nelle palle lunghe a scavalcare. Nel primo tempo non abbiamo fatto un buon gioco, occasioni di Gytkjaer a parte. Detto questo nel momento migliore abbiamo preso gol. C'è tanta delusione: da domani la prendiamo e la trasformiamo in energia. Ora abbiamo un'altra possibilità, ci prepareremo al meglio per i play-off.  La testa è ben allenata, ma ora dobbiamo ricaricare le batterie. Bello avere tanta gente, bella l'atmosfera a inizio riscaldamento: dispiace per i 2.500 o 3.000 tifosi arrivati dalla Brianza. Volevamo regalare loro qualcosa. Non siamo stati bravi, avremmo dovuto avere più capacità di palleggio. Ai cambi la squadra era in difficoltà, poi con innesti freschi siamo tornati a fare la partita. Sul gol preso ho visto un inserimento che poteva essere seguito, sarebbe un peccato però ora esaminare questo gol. Noi ora dobbiamo fare le cose che sappiamo fare, bisogna mettere da parte la delusione che è tanta. Questa sera potevamo decidere il campionato, adesso c'è da rimboccarsi le maniche e lavorare in vista delle prossime partite. Fare entrare D'Alessandro a partita in corso è una scelta fatta per motivi fisici, non aveva più di 30 minuti nelle gambe".

Alvini: "E' stata una bella partita, di sport ed emozioni. Oggi ho ritardato i cambi fino all'ultimo aspettando quando loro si fossero scoperti per vincere. Li ho ritardati per andare a colpirli. Noi in panchina avevamo Angella e Ghion giusto per fare  numero. E' stata una gestione difficile, ma la squadra non ha perso lucidità: abbiamo vinto una partita straordinaria e difficile. Oltre la testa abbiamo dimostrato maturità: ora il Perugia chiude a 58 punti, un grande risultato. Siamo noni, un risultato che ci soddisfa anche perché centriamo i play off. Vincere una partita come questa, con loro (il Monza) che si giocavano la Serie A, è veramente difficile".

Il prepartita: qui Monza

E' un mister carico ma pacato quello che si presenta in conferenza stampa, consapevole della forza della sua squadra. "La preparazione è stata uguale a quella della settimana scorsa, ma tutt'intorno l'atmosfera era un po' diversa. Domani (oggi, ndr) valuterò come stiamo, come sta chi non è stato impiegato contro il Benevento. E' difficile però mettere mano a qualcosa (la formazione) che sembra funzionare". "Il Monza il peggior avversario del... Monza? Sicuramente sì. Però ho ripetuto ai ragazzi che dobbiamo essere consapevoli di aver fatto un lavoro straordinario, che pochi avrebbero previsto, considerate le premesse. Ma se fino a sabato si è sgobbato, oggi non dobbiamo fare altro che raccogliere quello che abbiamo seminato. Per questo dobbiamo scendere in campo sereni, con la giusta determinazione e facendo ciò che sappiamo fare. Non voglio pensare al fatto che le cose potrebbero andare diversamente da come vorremmo, ma dobbiamo sapere che se anche capitasse,  avremo comunque un'altra chances. Attenzione poi al Perugia: è una squadra molto forte e ben allenata, che sa soffrire e correre, forte anche nei duelli individuali. Sta a noi tirare fuori la sicurezza della partita scorsa, cominciando con il replicare quanto abbiamo fatto contro il Benevento, particolarmente nella fase difensiva. Avere in testa l'obiettivo ci permetterà di fare i punti che servono per compiere questo passo importante". D'Alessandro e Valoti potrebbero offire soluzioni di sicuro valore. Indisponibili solo Paletta e Siatounis.
Terminate la conferenza stampa e la rifinitura, è stata diramata la lista dei convocati: 1 Lamanna, 2 Donati, 4 Mazzitelli, 5 Caldirola, 7 Machin, 8 Barberis, 9 Gytkjaer, 10 Valoti, 11 Mancuso, 12 Sommariva, 13 Pedro Pereira, 16 Di Gregorio, 18 Bettella, 19 Favilli, 21 Ramirez, 22 Rubbi, 26 Antov, 28 Colpani, 30 Carlos Augusto, 31 Sampirisi, 33 Brescianini, 34 Marrone, 47 Mota Carvalho, 77 D'Alessandro, 79 Molina, 80 Vignato, 84 Ciurria, 98 Pirola.

Qui Perugia

L'allenatore del Perugia Massimiliano Alvini proverà fino all'ultimo, con i suoi giocatori, a vincere una gara che per i grifoni potrebbe valere i play-off. La sconfitta nel derby non è stata ben digerita dalla squadra che ha impiegato più di 48 ore per smaltire le scorie della delusione. "Con il mio staff analizziamo sempre le partite che abbiamo fatto e valutiamo quello che possiamo fare. Essere  ancora in corsa per i play off mi soddisfa: in pochi lo avevano previsto, ma i calciatori ci hanno sempre creduto". Ora c'è il Monza in cerca di punti promozione: "Per noi si tratta di una grande opportunità che ci siamo guadagnati dopo 37 partite. Sappiamo chi abbiamo di fronte e lo rispettiamo, ma senza dubbio ci giocheremo le nostre carte anche per cancellare la macchia del derby".  Rosi, Ghion e Zanandrea potrebbero non fare parte del gruppo.

I numeri della sfida

Sono 23 i precedenti tra Perugia e Monza in Serie B. La squadra umbra si è imposta 13 volte - contro nessuna squadra ha vinto più partite (esclusi incroci post season) -  sei i successi brianzoli e quattro i pareggi. Tra le squadre affrontate almeno 15 volte in Serie B, il Monza è la squadra contro cui il Perugia vanta la più alta percentuale di vittorie (56.5%). Dopo il pareggio per 2-2 nella gara d’andata, Perugia e Monza potrebbero impattare due sfide consecutive per la prima volta nella loro storia in Serie B, mentre il Monza potrebbe restare imbattuto in entrambe le gare stagionali di Serie B contro il Perugia per la prima volta nella sua storia. Se cercate altre statistiche su questa gara, potete consultarle cliccando qui.

 

Arbitro, assistenti, VAR

Perugia-Monza, gara della trentottesima e ultima giornata della regular season di Serie BKT 2021-22, è diretta da Michael Fabbri di Ravenna. Assistenti Alberto Tegoni di Milano e Pasquale De Meo di Foggia. Quarto ufficiale Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Sa). VAR Paolo Valeri di Roma 2; AVAR Damiano Margani di Latina.

Salvo imprevisti in fase di collegamento, Fabio Massimo Amoroso dalla tribuna Stampa e Giancarlo Favaro con le foto da bordo campo, vi racconteranno le fasi salienti di questo storico match. Stay tuned!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie