Menu
Cerca
Dopo il potenziamento delle pattuglie della Polizia locale

Sicurezza nel centro storico di Seregno, si pensa anche alla vigilanza privata

Per un’azione di presidio che riguarderà anche le serate del giovedì, in concomitanza con l’apertura serale dei negozi.

Sicurezza nel centro storico di Seregno, si pensa anche alla vigilanza privata
Attualità Seregnese, 04 Giugno 2021 ore 14:38

Sicurezza nel centro storico di Seregno, dopo il potenziamento delle pattuglie della Polizia locale, al vaglio anche l'ipotesi della  vigilanza privata. In vista della stagione estiva, infatti, si proverà a perseguire obiettivi ancora più importanti, per un’azione di presidio che riguarderà anche le serate del giovedì, in concomitanza con l’apertura serale dei negozi.

Lo ha comunicato il sindaco Alberto Rossi ad una delegazione della Rete di Imprese ViviSeregno, guidata dal segretario Luca Merlini, nel corso di un incontro tenutosi venerdì 28 maggio a Palazzo Landriani.

Sicurezza nel centro storico di Seregno in vista dell'estate

Come già in più occasioni comunicato, e come immediatamente verificabile da chiunque si trovi a transitare nel centro storico in particolar modo il sabato pomeriggio, a presidio del territorio vengono dispiegate dalle tre alle quattro squadre di tre agenti ciascuna. Un servizio coordinato personalmente dal comandante Maurizio Zorzetto; servizio che, nei primi due mesi di
attività, ha portato diverse sanzioni per violazione delle norme Covid, segnalazioni per detenzione di sostanze stupefacenti, contestazioni per violazione al Codice della Strada e, soprattutto, interventi di controllo e repressione di potenziali situazioni di tensione.

Si pensa alla vigilanza privata

In vista della stagione estiva, questo presidio verrà esteso anche al giovedì sera e potenziato con la presenza di ulteriori agenti di polizia locale incaricati tramite convenzione con altri comandi della zona oppure con la presenza di agenti di vigilanza privata, che certamente costituiranno un ulteriore elemento di controllo e deterrenza.

“Per garantire la maggiore sicurezza possibile nel centro storico stiamo mettendo in campo uno sforzo straordinario - ha sottolineato il sindaco Alberto Rossi. In alcuni momenti, in questa estate, impegneremo in azioni di controllo fino a venti persone contemporaneamente. Siamo consapevoli, infatti, di come il nostro Centro Storico sia attrattivo e, in una stagione in cui molti locali notturni saranno chiusi, sarà ancora più attrattivo. Naturalmente, tutti dobbiamo essere consapevoli non solo dell’importanza, ma anche dei limiti della nostra azione. La presenza di tante persone in divisa sarà un deterrente per comportamenti scorretti”.

Confcommercio "Conta tanto anche il senso civico"

Soddisfatto Luca Merlini, segretario territoriale di Seregno per Confcommercio: “Ci auguriamo che le azioni intraprese diano risultati immediati e trasmettano serenità a tutti. Non possiamo però rimarcare che molto deve fare anche il senso civico delle persone che frequentano il centro cittadino, perché spesso i problemi derivano dalla poca consapevolezza delle famiglie di come si comportano i propri figli quando sono in giro da soli”.

Necrologie