Attualità
Vimercate

"Sindaco, riapri subito la Santa"

L’appello del comitato dei residenti di Cascina del Bruno al primo cittadino appena insediato.

"Sindaco, riapri subito la Santa"
Attualità Vimercatese, 31 Ottobre 2021 ore 18:00

"Sindaco, riapri al traffico la strada della Santa". Passano all’incasso, come prevedibile, i residenti di Cascina del Bruno, la frazione divisa tra Arcore e Vimercate isolata ormai da quasi tre anni a seguito della decisione della precedente amministrazione 5 Stelle di rendere ciclopedonale la storica strada che collega il Bruno con Oreno, passando per Cascina Cavallera.

"Sindaco, riapri subito la Santa"

Finita l’era di Francesco Sartini, che ha sempre difeso strenuamente quella scelta, contestatissima, i residenti si appellano ora al neo primo cittadino, Francesco Cereda, esponente del centrosinistra, chiamato quindi a prendere una prima importante decisione.

Come noto, infatti, le allora forze di opposizione di centrosinistra (e non solo) all’epoca della chiusura si erano schierate al fianco dei residenti di Oreno e del Bruno contestando il provvedimento. Con loro anche l’allora sindaca di Arcore, Rosalba Colombo.

E, come noto, negli ultimi due anni non non sono mancati clamorosi gesti di protesta e anche vergognosi atti vandalici lungo la strada incriminata. Tra questi l’incendio di alcune barriere e il ripetuto taglio degli alberi messi a dimora lungo la nuova ciclopedonale. Tanto che il Comune è dovuto anche correre ai ripari installando una videocamera.

Le richieste

Forti delle promesse fatte dal centrosinistra (il tema è stato anche al centro della campagna elettorale), ora i residenti chiedono che dalle parole si passi ai fatti e che quindi la ciclopedonale torni ad essere di nuovo percorribile dai veicoli a motore. Il collegamento viene infatti ritenuto fondamentale in quanto alternativo alla Sp45, a dir poco congestionata nelle ore di punta.

"Visto l’esito delle elezioni a Vimercate e la conseguente vittoria del centrosinistra, noi residenti di Cascina del Bruno torniamo a chiedere a gran voce la riapertura della Santa - ha sottolineato Albino Penati, presidente del Comitato di frazione - Durante questi anni abbiamo avuto fitti colloqui con Mariasole Mascia (nuova vicesindaco, ndr) che fin da subito si era presa a cuore la nostra situazione. Ora che il centrosinistra ha ripreso la guida di Vimercate ci aspettiamo una decisione importante in questo senso anche perché ad oggi fatico ancora ad accettare l’idea che questa strada sia stata chiusa a causa dei problemi di sicurezza e della carreggiata stretta. Per coerenza da Sartini mi sarei aspettato anche la chiusura di via del Salaino, per esempio...".

Chiesto un provvedimento in tempi brevi

Penati ha anche voluto mettere sul piatto alcune proposte per facilitare la riapertura della strada di collegamento tra la frazione e Oreno. "Saremmo disposti anche ad accettare l’ipotesi di una riapertura alle auto dal lunedì al venerdì e il mantenimento della chiusura durante il week end - ha continuato Penati - Quello che chiediamo è un provvedimento in tempi brevi e la convocazione di un tavolo tecnico al quale possano partecipare gli amministratori di Vimercate e di Arcore, oltre a noi residenti della frazione".

La risposta del sindaco

Massima disponibilità ad incontrare il comitato dei residenti di Cascina del Bruno per trovare una soluzione di compromesso che però non mandi del tutto in soffitta la ciclopedonale. Questa la posizione del nuovo sindaco di Vimercate Francesco Cereda in risposta alle proposte dei cittadini.
"Non sono ancora stato contattato dal Comitato di Cascina del Bruno ma sono naturalmente disponibile ad incontrarli - ha spiegato Francesco Cereda - Di certo la situazione attuale di chiusura totale al traffico veicolare non è accettabile. Un’intera frazione è isolata da Vimercate e non solo. In tutta onestà bisogna, però, dire che nel fine settimana la strada è molto frequentata da ciclisti e pedoni. Credo, quindi, che si debba trovare una soluzione di compromesso che possa andare bene a tutti".

Soluzioni possibili

Tra quelle possibili anche la riapertura al transito delle auto e degli altri veicoli a motore dal lunedì al venerdì. "E’ una delle possibilità - ha concluso Cereda - Non è l’unica però. Si può ipotizzare anche un’apertura per fasce orarie o l’introduzione di un unico senso di marcia. Vedremo".

Apertura anche dal sindaco di Arcore

Disponibile ad un incontro con i residenti e con il collega sindaco di Vimercate anche il neo primo cittadino di Arcore, Maurizio Bono che proprio a Cascina del Bruno ha ottenuto un gran numero di voti probabilmente decisivi per la sua elezione.
"Nel corso della campagna elettorale ho avuto modo di incontrare in più occasioni gli abitanti della frazione di Cascina del Bruno che mi hanno più volte manifestato le criticità e i problemi della frazione - ha sottolineato il sindaco di Arcore - Quello della Cavallera è uno di questi. Sono ben contento di incontrarli di nuovo e di sedermi attorno al tavolo con il nuovo sindaco di Vimercate Cereda in maniera da trovare una soluzione che possa accontentarli".

(nella foto di copertina uno dei cartelli affissi nel gennaio del 2020 per condannare i ripetuti atti vandalici contro il cantiere per la trasformazione della strada della Santa in una ciclopedonale)

Necrologie