Attualità
Cerimonia a Lentate

Svelato il nuovo cippo dedicato all'Arma

In occasione della commemorazione dei Caduti di Nassiriya.

Svelato il nuovo cippo dedicato all'Arma
Attualità Seregnese, 14 Novembre 2022 ore 09:31

Una lastra in marmo raffigurante la granata sormontata dalla fiamma, simbolo della Benemerita, che si staglia su uno sfondo tricolore, come la bandiera italiana. Sotto, la scritta «Nei secoli fedele». Il tutto protetto da un vetro resistente, per evitare che si ripetano gli ignobili imbrattamenti di qualche mese fa.

Svelato il nuovo cippo dedicato all'Arma

E’ stato svelato domenica mattina, 13 novembre 2022, in occasione della commemorazione dei Caduti nell’attentato di Nassiriya, il nuovo cippo dedicato all’Arma dei Carabinieri, riqualificato grazie all’impegno della sezione lentatese dell’Associazione nazionale Carabinieri e del suo presidente Giovanni Maiocchi, che ha voluto fortemente rinnovare il monumento dopo che era stato sfregiato con delle scritte deplorevoli.

Commemorazione dei Caduti di Nassiriya

Alla cerimonia per ricordare le vittime dell’attentato del 12 novembre 2003 contro la base militare italiana di Nassiriya, in Iraq, nell’omonimo largo tra viale Italia e via XXIV Maggio a Camnago c’erano le autorità militari (tra cui il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Seregno, tenente colonnello Emanuele Amorosi, il comandante della stazione lentatese, luogotenente Alberto Solinas, e il maresciallo Alessia Urbinati, in forza alla caserma di Seveso), civili (il sindaco Laura Ferrari, alcuni membri della sua Giunta e il sindaco di Barlassina Piermario Galli), i rappresentanti di molte associazioni lentatesi (Anc, Croce Rossa, Aido, Corpo musicale Giuseppe Verdi di Camnago, Gruppo Alpini), ma anche le Anc di Meda e Varedo e i bersaglieri.
Dopo l’inno d’Italia, Maiocchi ha sottolineato che «è importante ricordare i 28 Caduti nell’attentato, di cui 12 Carabinieri e cinque militari dell’esercito, e tutti coloro che ogni giorno rischiano la vita per la sicurezza e la libertà di tutti. Ricordiamoli e onoriamoli».

"Il cippo richiama lealtà, fedeltà, ardore e onore"

Subito dopo l’esecuzione de «Il Silenzio» è stato inaugurato il cippo, «che richiama la lealtà, la fedeltà, l’ardore e l’onore, i valori su cui si fonda l’Arma e che condividiamo anche noi come Anc. Abbiamo voluto fortemente riqualificare questo spazio, ringraziamo l’Amministrazione comunale per il sostegno, l’assessore Andrea Pegoraro che ha procurato la cornice della lastra, l’artista Carla Perego di Fenegrò che l’ha realizzata e la ditta Stigliano che ci ha aiutato nel reperimento dei materiali».

Il sindaco: "Onore e ricordo, due valori che non vanno dati per scontati"

«Quando l’Anc mi ha comunicato di voler rinnovare il largo Caduti di Nassiriya mi sono sentita orgogliosa di essere il sindaco di un Comune con delle associazioni che si spendono in questo modo per il bene della comunità - ha dichiarato Ferrari - Abbiamo parlato di onore e di ricordo, due concetti che non devono essere dati per scontati, ma vanno considerati un caposaldo, soprattutto in un periodo come quello attuale, con la guerra in Ucraina ancora in corso. Grazie a Maiocchi e a tutta l’Anc per il loro impegno».

Seguici sui nostri canali
Necrologie