Attualità
Intitolazione

Un ulivo in casa di riposo per ricordare le vittime del Covid

La Rsa Besana ha onorato gli ospiti morti a causa del virus.

Un ulivo in casa di riposo per ricordare le vittime del Covid
Attualità Seregnese, 20 Settembre 2021 ore 17:19

Un ulivo per ricordare gli otto ospiti della Rsa Besana vittime del Covid-19. E’ stato intitolato nell’ambito della 30esima «Festa dei nonni» organizzata in casa di riposo, per onorare la memoria di chi purtroppo non c’è più a causa della pandemia.

Un ulivo per ricordare gli ospiti della Rsa morti per il Covid

Dopo la Messa celebrata dal cappellano don Pietro Orsi, la presidente della Fondazione Besana, Bianca Fumagalli, ha portato il suo saluto ricordando le difficoltà del 2020: «L’anno scorso il Covid ha colpito due ospiti e poi si è diffuso in tutta la struttura. Abbiamo adottato subito le dovute misure. Purtroppo l’epidemia ha gravato su persone già fragili e otto nostri ospiti sono scomparsi. Ringrazio il personale sanitario per la professionalità e l’opera svolta, ringrazio anche le suore per la dedizione con cui si sono prese cura degli ospiti durante la chiusura delle visite dei parenti e non hanno lasciato soli coloro che poi sono scomparsi. In memoria di queste vittime e di quest’anno doloroso pianteremo un ulivo simbolo di pace e speranza. Come ha ricordato una nostra ospite, l’ulivo prende nutrimento dalle radici per poter innalzarsi con i rami al cielo». Augusto, un ospite della Rsa, ha poi scoperto la targa ai piedi dell’ulivo con la scritta «per non dimenticare il 2020, l’anno del Covid».

Il sindaco: "Lo dedichiamo anche a tutti i medesi colpiti dalla pandemia"

Presenti all’inaugurazione, oltre ai parenti delle vittime, anche il parroco don Claudio Carboni e il sindaco Luca Santambrogio, che ha ricordato l’anno trascorso: «Sono stati momenti difficili e mi sono teuto costantemente in contatto con i vertici della struttura. Oggi voglio dedicare questo ulivo non solo alle vittime della Rsa, ma anche a tutti i medesi colpiti».

In biblioteca una panchina per le vittime del Covid

Anche in biblioteca c'è un simbolo della pandemia, una panchina dedicata alle vittime del Covid-19, donata al Comune dalla famiglia Confalonieri.

Necrologie