Attualità
sicurezza

Videosorveglianza nei parchi di Bovisio e Varedo

Le telecamere saranno installate in otto aree verdi grazie a un cofinanziamento regionale 

Videosorveglianza nei parchi di Bovisio e Varedo
Attualità Desiano, 05 Ottobre 2022 ore 18:20

Videosorveglianza nei parchi di Bovisio e Varedo. Le telecamere saranno installate in otto aree verdi grazie a un cofinanziamento regionale

Videosorveglianza nei parchi a Bovisio e Varedo

Telecamere in arrivo in due parchi pubblici a Varedo e in sei aree verdi a Bovisio. I due Comuni hanno vinto  un bando regionale per l’assegnazione di cofinanziamenti finalizzati all’installazione di impianti di videosorveglianza nei parchi comunali e nelle aree regionali protette.

Telecamere in due aree verdi a Varedo

I giardini pubblici dove verranno installati gli impianti fissi a Varedo sono il parco I Maggio, adiacente al Comune e il parco Beatrice d’Este, al quartiere Valera. Il bando prevede l’assegnazione di un contributo economico nella misura dell’80 per cento del costo del progetto validato, fino ad un massimo di 80mila euro. La proposta messa a punto dal Comune prevede un investimento di 45.700 euro, pertanto il cofinanziamento concesso da Regione Lombardia ammonta a 36.560 euro. La quota restante, pari a 9.140 euro, sarà attinta dalle casse comunali.

Il progetto a Bovisio

Il progetto presentato dal Comune di Bovisio riceverà un contributo per un importo di 80mila euro, pari alla metà dell’intero progetto che ammonta a circa 160mila euro. I punti individuati per l’impianto di videosorveglianza sono i parchi di via Roma, via Europa, via Edison, via Bonaparte (al Mombellino, dentro al Parco delle Groane), via Melgacciata, via Superga. Soddisfatto  il sindaco Giovanni Sartori: "Sono contento perché al nostro progetto di videosorveglianza del territorio mancava proprio la copertura dei parchi, che quindi avevamo stralciato dal primo lotto di lavori. Ringrazio la Regione per esserci venuta incontro con questi fondi".

Seguici sui nostri canali
Necrologie