Menu
Cerca
Pompieri

A fuoco la canna fumaria, pompieri a Macherio

Intervento in via delle Pedresse: tre le squadre al lavoro all'alba di venerdì 26 febbraio.

A fuoco la canna fumaria, pompieri a Macherio
Cronaca Caratese, 26 Febbraio 2021 ore 14:48

Pompieri in azione all'alba nel comune di Macherio per l'incendio di una canna fumaria.

L'incendio scoppiato in via delle Pedresse a Macherio

Il rogo in via delle Pedresse a Macherio

E' stato necessario l'intervento di tre mezzi dei Vigili del fuoco nelle prime ore di oggi, venerdì 26 febbraio, per spegnere l'improvviso rogo scoppiato in un'abitazione in via delle Pedresse a Macherio. Altissime le fiamme visibili a distanza.

Dal Comando provinciale di Monza e Brianza sono stati inviati sul posto a operare l'autopompa di Lissone insieme a quella di Desio oltre allo speciale mezzo di elevazione tridimensionale Atrid in dotazione al distaccamento desiano.

Durante le operazioni di spegnimento non si sono verificati feriti. L'allarme al 115 è scattato attorno alle 5 del mattino, quando poi è iniziato l'intervento.

L'incendio, come detto, è divampato all'improvviso dalla canna fumaria dell'abitazione forse per un eccessivo surriscaldamento e poi si è esteso rapidamente a buona parte della copertura dell'edificio ubicato all'altezza del civico 27. La struttura è rimasta piuttosto seriamente danneggiata. Le tre squadre dei Vigili del fuoco impegnate in via delle Pedresse hanno lavorato per oltre un'ora per spegnere le fiamme e per metterla in completa sicurezza.

Tante le richieste al 115

Dal Comando provinciale di Monza e Brianza riferiscono che quella per le canne fumarie sia una delle richieste più frequenti al 115: specialmente per l'accensione di camini casalinghi dei quali, non viene eseguita un'adeguata manutenzione da parte dei proprietari di casa. In Italia, ogni anno, sono migliaia le famiglie che subiscono un incendio di camino con danni di lieve o media entità; quasi la metà riporta danni gravi alla struttura del camino e circa 3.000 riportano danni materiali o addirittura biologici in alcuni casi gravissimi. Spesso le cause di questi disastri risiedono in una scorretta installazione della canna fumaria del camino o della stufa, oppure in una scarsa manutenzione della stessa.

Questa settimana i pompieri sono intervenuti anche a Triuggio, in via Meucci dove a prendere fuoco è stata la copertura di un'abitazione di quattro piani fuori terra (leggi qui). Il tetto si era già incendiato qualche giorno prima. Anche in questo caso, fortunatamente, non si erano verificati feriti.

Necrologie