L'iniziativa dei fratelli Confalonieri

A Meda la panchina della speranza dedicata alle vittime del Covid

Realizzata dall'artista Bruno Riccardi, sarà donata al Comune.

A Meda la panchina della speranza dedicata alle vittime del Covid
Cronaca Seregnese, 08 Dicembre 2020 ore 17:20

A Meda la panchina della speranza dedicata alle vittime del Covid-19.

Una panchina per le vittime del Covid

Il dolore, ma anche la fiducia nel futuro. La devastazione, ma anche la rinascita. Il temporale, ma rasserenato dall’arcobaleno. E la fede, che getta una luce speciale su tutta l’esistenza. Racchiude tutto questo la panchina «La speranza» dedicata alle vittime, medesi e non, del Covid-19. E’ stata voluta fortemente dai fratelli Franco, Fabrizio e Daniela Confalonieri in memoria della loro mamma Clide Radice, la prima vittima medese di questo virus terribile, morta a marzo a 83 anni. Ma anche in ricordo di tutti coloro che sono stati strappati all’amore dei loro famigliari in maniera improvvisa e violenta da un nemico spietato.

Voluta dai fratelli Confalonieri, è stata realizzata dall’artista Bruno Riccardi

«Volevo che rimanesse qualcosa di questa pandemia, un segno tangibile di cosa ha rappresentato per tante persone, un omaggio a tutti coloro che purtroppo non ce l’hanno fatta, per mantenere vivo il loro ricordo – spiega Franco – Ho parlato di questa idea con un artista 80enne di Sesto San Giovanni, Bruno Riccardi, un amico di famiglia che conosceva bene mia madre dato che la incontrava quando entrambi trascorrevano le vacanze estive a Ceriale. Senza che gli chiedessi nulla si è offerto per dipingere la panchina e non ha voluto nulla in cambio».

Sarà donata al Comune di Meda

Per ora la panchina, una vera opera d’arte, è ospitata nello storico negozio di calzature dei Confalonieri, in via Cialdini, ma verrà donata al Comune di Meda in modo che possa essere posizionata in un luogo pubblico, in ricordo di tutte le vittime di questo terribile virus.

ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA E ONLINE DA OGGI, MARTEDI’ 8 DICEMBRE 2020

TORNA ALLA HOME

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità