trasporti

Aeroporti: chiude Linate, resta aperto solo Malpensa

Provvedimento in vigore sino al 25 marzo. Cosa succede per i passeggeri?

Aeroporti: chiude Linate, resta aperto solo Malpensa
13 Marzo 2020 ore 09:44

L’emergenza Coronavirus coinvolge anche gli aeroporti: il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha  firmato il decreto per razionalizzare il servizio di trasporto aereo. Chiude Linate.

LEGGI ANCHE: Nuovi tendoni all’ospedale di Vimercate 

Chiude Linate

Anche nel trasporto aereo saranno garantiti esclusivamente tutti i servizi essenziali. E sono già tantissimi i voli cancellati in tutta Italia.

Restano dunque aperti soltanto gli scali di  Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Palermo, Pantelleria, Pescara, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera e Roma Ciampino per i soli voli di stato, trasporti organi, canadair e servizi emergenziali.

LEGGI ANCHE: Primi tre casi positivi a Muggiò

Cosa succede per i passeggeri?

Per ora  il traffico passeggeri sarà concentrato sul terminal 2 di Milano Malpensa al fine di contenere al minimo il numero di persone e mezzi nelle attività operative a tutela della salute di tutti. Dunque  Linate chiude. Una scelta motivata da Sea, che  ha fatto notare che l’aeroporto dispone di un’unica pista di volo di lunghezza insufficiente a garantire l’operatività di aeri wide-body, tipicamente utilizzati per le rotte di lungo raggio. Inoltre, l’attuale regolamentazione non permette di servire voli per destinazioni extra europee e di far decollare e atterrare aerei a doppio corridoio.

Le disposizioni del decreto saranno in vigore sino al 25 marzo.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia