Monza

Aggressione al rave party clandestino, denunciato un 30enne

Si tratta di un soggetto di 30 anni, di origine marocchina, senza fissa dimora. Sono in corso le indagini finalizzate all'individuazione degli altri soggetti coinvolti.

Aggressione al rave party clandestino, denunciato un 30enne
Monza, 17 Luglio 2020 ore 12:22

Individuato e denunciato un 30enne, si tratta del presunto autore dell’aggressione al rave party clandestino di venerdì scorso a Monza in cui è rimasto ferito un 40enne. Sono tuttora in corso le indagini finalizzate all’individuazione degli altri soggetti coinvolti. 

Aggressione al rave party, denunciato un 30enne

E’ stato identificato e denunciato uno dei presunti soggetti coinvolti nell’aggressione che si è verificata la notte del 10 luglio scorso, quando un 40enne è rimasto ferito al volto da una bottiglia durante un rave party clandestino nei pressi del Nei a Monza.

I militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monza hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria un soggetto di 30 anni, di origine marocchina, senza fissa dimora. 

Sono tuttora in corso le indagini finalizzate all’individuazione degli altri soggetti coinvolti nonché all’accertamento delle motivazioni alla base del gesto. La vittima, dopo aver ricevuto la necessaria assistenza sanitaria, è stata già dimessa dall’Ospedale San Gerardo.

QUI I DETTAGLI E LE FOTO DEL RAVE PARTY

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia