Alta concentrazione di rame nel terreno: si fermano i lavori per la nuova piazza di Agrate

A darne notizia è stata ieri l'Amministrazione comunale.

Alta concentrazione di rame nel terreno: si fermano i lavori per la nuova piazza di Agrate
Vimercatese, 17 Dicembre 2019 ore 09:29

Alta concentrazione di rame nel terreno: si fermano i lavori per riqualificare la piazza di Agrate. A darne notizia è stata ieri l'Amministrazione comunale.

Alta concentrazione di rame nel terreno ad Agrate

Una quantità e una concentrazione di rame nel terreno oltre ogni previsione. Una sorpresa inattesa che costringe a rivedere il crono programma per la realizzazione della nuova piazza a verde e del parcheggio interrato tra via Foscolo e piazza Sant’Eusebio ad Agrate.
A darne notizia è stata nella giornata di ieri, lunedì, l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Simone Sironi.

La presenza del rame nel terreno impone adesso ulteriori analisi e la redazione di uno specifico piano di smaltimento del terreno di risulta, da sottoporre ad Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente.

Piano di smaltimento che richiede, per la sua definizione e attuazione, circa 4 mesi di tempo durante i quali il cantiere dovrà restare fermo. Una bella tegola anche dal punto di vista economico perché lo smaltimento costerà al Comune alcune centinaia di migliaia di euro in più (la cifra non è stata ancora ben quantificata) rispetto a quanto preventivato nel progetto originario.

Tutti i dettagli sul Giornale di Vimercate, in edicola da oggi martedì 17 dicembre 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie